Piano Territoriale per la valutazione epidemiologica della circolazione del virus SARS-CoV-2 nella popolazione lavorativa: adesione al percorso di screening (test sierologici) da parte dei datori di lavoro

Nell’ambito delle disposizioni concernenti le misure per la prevenzione, il contrasto, il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID19, la Regione Puglia (nota Prot. AOO_005/PROT/20/05/2020/0001546) ha ritenuto di promuovere l’attivazione di percorsi di screening mediante esecuzione di indagini sierologiche per la ricerca di anticorpi nei confronti del SARS-CoV-2 rivolti ai lavoratori.

            Tali indagini sierologiche devono essere effettuate tenendo conto dei criteri individuati dal Ministero della Salute, ovvero mediante esecuzione di test con specificità non inferiore al 95% e sensibilità non inferiore al 90%, ed hanno le seguenti finalità:

  1. caratterizzare lo stato sierologico di lavoratori asintomatici, favorendo al contempo la comprensione della circolazione virale a livello territoriale e nei vari settori produttivi;
  2. rilevare l’eventuale esistenza di portatori del virus nei soggetti positivi agli anticorpi specifici, a tutela della restante popolazione lavorativa e di terzi.

            Nell’ambito del Piano Territoriale suddetto è prevista la possibilità da parte dei datori di lavoro, su loro iniziativa e con oneri a proprio carico, di effettuare lo screening sierologico dei lavoratori delle aziende insistenti sul territorio regionale.

            Tale attività sarà svolta con la collaborazione del medico competente aziendale, previa sottoscrizione e invio allo SPeSAL competente per territorio, da parte del datore di lavoro, a mezzo mail, di apposito modulo di adesione.

            L’adesione al percorso di screening da parte dei lavoratori è su base volontaria, previa informazione e raccolta di consenso informato a cura del medico competente.

In caso di eventuale positività ai test sierologici di screening su sangue venoso (IgG e/o IgM), il medico competente aziendale dovrà immediatamente comunicare ai lavoratori la necessità di porsi in isolamento fiduciario e trasmettere i nominativi di coloro i quali sono risultati positivi, corredati dai referti dei Laboratori accreditati, al Dipartimento di Prevenzione.

            Il Dipartimento di Prevenzione disporrà la permanenza domiciliare fiduciaria del lavoratore, secondo le procedure già in essere, notificandola anche al Medico di Medicina Generale dell’interessato, nell’attesa dell’esecuzione del tampone rinofaringeo di controllo i cui oneri, inerenti all’effettuazione ed all’analisi laboratoristica, sono a carico del Dipartimento di Prevenzione come disposto dalla nota della Regione Puglia sopra richiamata.

            L’adesione al percorso su illustrato vincola il datore di lavoro, per il tramite del medico competente aziendale, a registrare e trasmettere tutti i dati di monitoraggio previsti mediante apposito modulo di trasmissione dei dati aggregati messo a disposizione al link comunicato a mezzo mail dallo SPeSAL territorialmente competente.

Lo SPeSAL trasmetterà alla Regione Puglia con cadenza mensile un report sullo stato del monitoraggio per le finalità epidemiologiche sopra descritte.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti è possibile contattare telefonicamente i recapiti sottoriportati.

SPESAL Area Metro (Bari, Capurso, Modugno, Triggiano, Valenzano): spesal.metropolitana@asl.bari.it  dr. Michele Balice tel. 080/5844562

SPESAL Area Sud (Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Alberobello, Casamassima, Cassano delle Murge, Castellana Grotte,  Cellamare, Conversano, Gioia del Colle, Locorotondo, Mola di Bari, Monopoli, Noci, Noicattaro, Polignano a Mare, Putignano, Rutigliano, Sammichele di Bari, Sannicandro di Bari, Turi): spesal.putignano@asl.bari.it  dr.ssa Marisa Corfiati tel. 080/4050924

SPESAL Area Nord (Altamura, Binetto, Bitetto, Bitonto, Bitritto, Corato, Giovinazzo, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Molfetta, Palo del Colle, Poggiorsini, Ruvo di Puglia, Santeramo in Colle, Terlizzi, Toritto): spesal.areanord@asl.bari.it  dr.ssa Adriana Ferrannini tel. 339/1611180

» Regione Puglia nota prot. A005-20.05.20-1546 test sierologici
Download

» Modulo adesione datore di lavoro
Download

Data di pubblicazione:

19/06/2020

Ultimo aggiornamento:

19/06/2020