Gestione del Rischio Clinico

Via Napoli, 8 72100 BRINDISI BR

telefono: 0831 536659

email: riskmanagement@asl.brindisi.it - PEC riskmanagement.asl.brindisi@pec.rupar.puglia.it

DIRIGENTI MEDICI

Dott.ssa Stefania Bello tel. 0831 536706

Dott. Giuseppe Lecce tel. 0831 536789

Dott. Gino Elia            tel. 0831 536659

COLLABORATORI

Dott.ssa Anna Maria Teresa Delgiudice

Dott.ssa Maria Rosaria De Fazio

Commesso: Antonio Natali

 

La gestione del rischio clinico rappresenta l’insieme delle azioni complesse messe in atto per migliorare la qualità delle prestazioni sanitarie e garantire la Sicurezza del Paziente attraverso la prevenzione degli errori evitabili. Altra attività è quella relativa alla gestione dei sinistri da ipotesi di malpractice che consente anche l’individuazione di elementi in grado di fornire indicazioni per il miglioramento del sistema.

L’approccio al rischio è di tipo sistemico e deve quindi basarsi su diverse componenti come la formazione degli operatori, la comunicazione dell’analisi delle criticità organizzative che hanno reso possibile l'errore alla Direzione Strategica, la proposta di iniziative che possano ridurre la probabilità che lo stesso errore si ripeta. Tutto ciò presuppone l'adozione di strumenti idonei per la rilevazione e l'analisi dei rischi, il loro trattamento, il monitoraggio nel tempo e la creazione di soluzioni organizzative ad essi orientate.

La U.O. di Gestione del Rischio Clinico della ASL di Brindisi è stata istituita con Delibera n. 81 del 22/01/2007; il suo modello organizzativo è stato approvato con Delibera n. 1142 del 19/06/2014.

È Ufficio di Staff della Direzione Strategica Aziendale.

Nell'ambito della funzione di gestione del rischio clinico due sono gli ambiti d'intervento: proattivo e reattivo.  L’ambito proattivo ha lo scopo di prevenire gli eventi avversi e comprende le seguenti azioni:

  1. diffusione delle raccomandazioni ministeriali relative alla sicurezza delle cure e monitoraggio  del loro livello di applicazione per il tramite delle strutture aziendali (Direzioni Sanitarie di presidio, di Distretto, di Dipartimento, etc) ;
  2. sviluppo e implementazione di protocolli/procedure aziendali riguardanti la sicurezza del paziente;
  3. attuazione di programmi di qualità applicata alla sicurezza clinica (qualità della documentazione sanitaria, tracciatura dei processi);
  4. alimentazione dei flussi informativi istituzionali (SIMES) ed attività relativa alla gestione degli eventi sentinella;
  5. analisi dei reclami e dei contenziosi per l'individuazione delle aree a maggior rischio;
  6. analisi dei near miss e degli eventi avversi, finalizzata al miglioramento continuo secondo la logica dell'imparare dall'errore;
  7. collaborazione con altre strutture/comitati aziendali coinvolte nella sicurezza del paziente (Ingegneria clinica, Ufficio tecnico, Comitato Infezioni Ospedaliere, Comitato buon uso del sangue, Servizio di prevenzione e protezione aziendale, Dipartimento di prevenzione, farmacie ospedaliere);
  8. promozione della cultura della sicurezza delle cure, attività di formazione e di consulenza per tutte le articolazioni aziendali;
  9. attività di indirizzo sulla realizzazione della rete dei facilitatori per la sicurezza del paziente.

L'ambito reattivo si occupa degli aspetti relativi al contenzioso medico-legale e comprende le seguenti attività:

  1. istruttoria sanitaria a seguito di richieste di risarcimento, contenzioso;
  2. collaborazione con la Struttura Legale della ASL;
  3. collaborazione con il broker aziendale e con l'assicuratore (nei casi di copertura assicurativa);
  4. nei casi di assenza di copertura assicurativa, gestione medico-legale diretta del contenzioso;
  5. attività del Comitato Valutazione Sinistri (CVS);
  6. consulenze medico-legali ad uso del CVS;
  7. consulenze tecniche d'ufficio in materia medico-legale nell’interesse dell'amministrazione;
  8. attività formativa sugli aspetti medico-legali del contenzioso.

attività

L’unita di gestione del rischio clinico sin dal suo insediamento si è proposta come funzione di coordinamento di tutte le attività che sono in qualche modo connesse alla sicurezza clinica.In questa prospettiva si è formalizzato uno scambio costante di informazioni fra la gestione del rischio clinico, il Comitato per il buon uso del sangue e il Comitato per la lotte alle infezioni ospedaliere.

Costante è poi la collaborazione con l’ingegneria clinica e il servizio di protezione aziendale.

Fra le varie attività avviate dall’unità operativa in questione occorre segnalare:

  • Analisi della situazione aziendale circa gli eventi avversi avvenuti nel triennio 2004-2006 e 2005-2007;
  • Implementazione di protocollo di gestione in ogni singola U.O. degli eventi sentinella;
  • Implementazione e utilizzazione della scheda di segnalazione spontanea delle situazioni di rischio (Incident Reporting) in tutta l’Asl;
  • Implementazione del protocollo di utilizzazione dell’Incident Reporting;
  • 20 ore di formazione ad un gruppo di circa 250 operatori sanitari dell’Asl;
  • Creazione della rete dei referenti aziendali per la gestione del rischio clinico (Facilitatori) con i quali vi e un continuo scambio informativo;
  • Elaborazione dei dati relativi all’utilizzazione dell’Incident Reporting;
  • Conduzione di un indagine conoscitiva sulla percezione del rischio fra tutti gli operatori sanitari;
  • Analisi dei risultati dell’indagine conoscitiva;
  • Implementazione della scheda terapeutica unica (STU) con iniziative di incontro e discussione con i referenti dell’unità operative che sperimenteranno tale strumento;
  • Implementazione del progetto U.Ma.C.A.
  • Adeguamento alle Linee Guida regionali circa i percorsi Latex Free;
  • Progetto di standardizzazione del processo di consenso informato per l’intera azienda;
  • Analisi di efficacia ed efficienza del sistema denominato BUSTERSPEED;
  • Adesione al programma “call for good practice” avviato dal Ministero della Salute;
  • Creazione di un data base relativo alle cadute accidentali avvenute presso il P.O. A. Perrino di Brindisi finalizzato allo studio del fenomeno e all’attivazione di protocolli per la riduzione del rischio;
  • Adesione del progetto ARES per la creazione del data base regionale relativo alle richieste di risarcimento

Regolamenti - PDTA

» Sistema di Trasporto Materno Assistito nel territorio della ASL Brindisi
Procedura “Sistema di Trasporto Materno Assistito (STAM) nel territorio della ASL Brindisi. Delibera n. 2663 del 11.12.2020 Download

» Procedura aziendale accesso in sicurezza strutture ospedaliere e territoriali
Procedura aziendale per l'accesso in sicurezza nelle strutture ospedaliere e territoriali Download

» Setting Assistenziale Ospedale Territorio Gestione Clinica del Paziente Affetto da Infezione COVID-19
Revisione del “Percorso Assistenziale: Setting Assistenziale Ospedale Territorio Gestione Clinica del Paziente Affetto da Infezione COVID-19”. Delibera n. 623 del 15.03.2022 Download

» PDTA COVID-19 Percorsi Assistenziali dedicati ai pazienti emodializzati. Rev n.3
Revisione n. 3 del “PDTA COVID-19 – Percorsi Assistenziali dedicati ai pazienti emodializzati cronici”. Delibera n. 617 del 15.03.2022 Download

» Manuale delle Procedure Centro di Orientamento Oncologico
Adozione del “Manuale delle Procedure Centro di Orientamento Oncologico (C.Or.O) Brindisi - Rev. 1.1” con allegata “Procedura di presa in carico tramite il servizio C.Or.O. della paziente con neoplasia mammaria sospetta o confermata”. Download

» Adozione del Piano Annuale per la gestione del rischio clinico nella ASL BR per l'anno 2021
Delibera n. 2691 del 21.10.2021 Download

» DGR n. 1104 del 16.07.2020
Presa d’atto delle deliberazioni del Direttore Generale dell’A.Re.S.S. riferite ai PDTA regionali per Cr. Colon retto, Cr. Polmone, Cr. Prostata, Cr Neoplasie mammarie e Cr. Endometrio Download

» Delibera n. 2294 del 08.09.2021
Recepimento ed implementazione della DGR n. 1104 del 16/07/2020: “Presa d’atto delle deliberazioni del Direttore Generale dell’A.Re.S.S. riferite ai PDTA regionali per Cr. Colon retto, Cr. Polmone, Cr. Prostata, Cr. Neoplasie mammarie e Cr. Endometrio” Download

» PDTA per il follow-up integrato ospedale-territorio del paziente dopo sindrome coronarica acuta e_ o rivascolarizzazione miocardica
Download

» PDTA Covid-19-Percorsi Assistenziali dedicati ai pazienti emodializzati cronici. Rev n.2
Delibera n. 1092 del 21.04.2021 Download

» PDTA Malattia renale cronica ASL BR
Delibera n. 2161 del 19.10.2020 Download

» PDTA Anemie 2020
Delibera n. 2180 del 22.10.2020 Download

» PDTA COVID_19 Setting assistenziale ospedale territorio
SETTING ASSISTENZIALE OSPEDALE TERRITORIO GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE AFFETTO DA INFEZIONE COVID-19” Delibera n. 2384 del 06.11.2020 Download

» Rev. PDTA COVID_19 _Percorsi Assistenziali dedicati ai pazienti emodializzati cronici
Delibera n. 2488 del 19.11.2020 Download

» Procedura per la prevenzione del suicidio del paziente in ospedale
Delibera n. 1975 del 12.11.2015 Download

» Procedura attivazione sala operatoria emergenza_urgenza. Delibera n. 2194 del 28.11.19
Download

» Delibera n. 2194 del 28.11.2019
Download

» PDTA per i pazienti affetti da melanoma della cute
Delibera n. 1766 del 10.10.2019 Download

» PDTA Alzheimer
Download

» Delibera n. 530_2018 PDTA Alzheimer
Download

» Delibera n. 1975 del 12.11.2015 Prevenzione suicidio
Download

» Gestione degli effetti personali di proprietà degli utenti. Delibera n.1018_2018
PROCEDURA ASL BR “Gestione degli effetti personali di proprietà degli utenti” Download

» Gestione degli effetti personali di proprietà degli utenti. All. delibera 1018_2018
PROCEDURA ASL BR “Gestione degli effetti personali di proprietà degli utenti” Download

» Procedura sistema sorveglianza ISC
Download

» Delibera n. 69 del 21.01.2016 Procedura sistema sorveglianza ISC
Download

» Scheda per la sorveglianza delle ISC
Download

» Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale Ipertensione Polmonare
Download

» Delibera n. 605 del 12.04.2016 Adozione PDTA Ipertensione polmonare
Download

» Procedura per il corretto utilizzo delle soluzioni concentrate contenenti Potassio nella ASL di Brindisi
Download

» Delibera n. 447 del 16.03.2016 Procedura corretto utilizzo delle soluzioni concentrate contenenti Potassio nella ASL di Brindisi
Download

» Delibera n. 1381 del 04.08.2017
Adozione del “Percorso Diagnostico Terapeutico (PDT) nel paziente con Dolore Toracico” Download

» Delibera n. 1381/2017 Allegato 1 Adozione del Percorso Diagnostico Terapeutico (PDT) nel paziente con Dolore Toracico
Download

» Delibera n. 1479 del 21.08.2017
Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per gli Emangiomi infantili Download

» Delibera n. 1479 Allegato 1
Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per gli Emangiomi infantili Download

Segnalazioni NEAR MISS/eventi avversi/eventi sentinella

» DGR n. 2349 del 11-11-2014
Deliberazione della Giunta Regionale N. 2349 del 11-11-2014: Modifica e integrazione della Deliberazione di Giunta regionale n. 1310 del 23/06/2014 “Gestione del rischio clinico e sicurezza del paziente. Adozione procedure Incident Reporting” Download

» Sintesi DGR n. 2349 del 11.11.2014
Download

» Scheda segnalazioni incident reporting aggiornata
Download

Eventi Formativi Rischio Clinico

» 31-08-18 Nota evento n.4296 ECM 11,6 Assistenza sanitaria e lesioni da decubito una conseguenza evitabile
Download

» Programma corso 2018-Assistenza sanitaria e lesioni da decubito
Download

» Scheda iscrizione Assistenza sanitaria e lesioni da decubito una conseguenza evitabile
Download

Legge 8 marzo 2017 n. 24 art.4

» Sinistri liquidati 2010_2016
Download
Ultimo aggiornamento: 22/06/2022