In questa sezione sono indicati gli obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi dirigenziali, come stabilito dall'art. 14 del D.lgs. 33/2013 come modificato dal decreto 97/2016:

 Art. 14"Obblighi di  pubblicazione  concernenti  i  titolari  di  incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e i  titolari di incarichi dirigenziali
1. Con riferimento ai titolari di incarichi  politici, (..) di livello statale regionale  e  locale, ((lo Stato, le regioni e gli  enti  locali  pubblicano))  i  seguenti documenti ed informazioni:
  a) l'atto di nomina o di  proclamazione,  con  l'indicazione  della durata dell'incarico o del mandato elettivo;
  b) il curriculum;
  c) i compensi di qualsiasi  natura  connessi  all'assunzione  della carica; gli importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;
  d) i dati relativi all'assunzione di  altre  cariche,  presso  enti pubblici o  privati,  ed  i  relativi  compensi  a  qualsiasi  titolo corrisposti;
  e) gli altri eventuali incarichi con oneri a carico  della  finanza pubblica e l'indicazione dei compensi spettanti;
  f) le dichiarazioni di cui all'articolo 2,  della  legge  5  luglio 1982, n. 441, nonche' le attestazioni e  dichiarazioni  di  cui  agli articoli 3 e 4 della medesima legge, (..) limitatamente al soggetto, al  coniuge  non  separato  e  ai parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi  consentano.  Viene in ogni caso data evidenza al mancato consenso. (..)
  ((1-bis. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati di  cui  al comma 1 per i titolari di incarichi o cariche di amministrazione,  (..) e  per  i  titolari  di   incarichi dirigenziali,  a  qualsiasi  titolo  conferiti (..) 
  1-ter. Ciascun dirigente  comunica  all'amministrazione  presso  la quale presta servizio gli emolumenti complessivi percepiti  a  carico della  finanza  pubblica,  anche  in  relazione  a  quanto  previsto dall'articolo 13, comma 1, del decreto-legge 24 aprile 2014,  n.  66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23  giugno  2014,  n.  89.

Per armonizzare l’obbligo di trasparenza delle situazioni reddituali con le esigenze di tutela della privacy dei dipendenti, l'Azienda propone la compilazione di un modello di autodichiarazione (allegato A), sulla scorta di quello suggerito dall’ANAC, contenente le sole informazioni pertinenti, richieste dalla normativa vigente. Si propone altresì il modello di dichiarazione dei dati patrimoniali familiari (allegato B).

I modelli aziendali, prodotti in formato aperto e modificabile (con la possibilità di ampliare o ridurre le righe relative a ciascun adempimento), saranno compilati, sottoscritti e trasmessi dai dirigenti titolari di struttura, via mail all'indirizzo trasparenza@ausl.le.it ovvero consegnati personalmente al responsabile del procedimento, dott.ssa Garnero, che provvederà tempestivamente alla loro pubblicazione.
 

- Direttiva aziendale prot. 55372/2017
 

- Modello A - Dichiarazione reddituale e patrimoniale titolari di incarichi dirigenziali
 

- Modello B - Dichiarazione reddituale e patrimoniale dei familiari dei titolari di incarichi dirigenziali
 

- Fac simile curriculum vitae

- Delibera ANAC n. 241 dell'8 marzo 2017 "Linee guida recanti indicazioni sull'attuazione dell'art. 14 del Decreto 33/2013"
 

Con un comunicato del 12 aprile 2017 il Consiglio dell'Autorità Nazionale Anticorruzione ha deciso di sospendere l'efficacia della delibera 241/2017, limitatamente alle indicazioni relative all'applicazione dell'art. 14 comma 1 lettera c) ed f) del decreto legislativo 33/2013 per tutti i dirigenti pubblici anche quelli del SSN, in attesa della definizione nel merito del giudizio o in attesa di un intervento legislativo chiarificatore.

Delibera 382 del 12 aprile 2017

 

 

 

Tutte le informazioni relative ai Bandi di Concorso, sono pubblicate in 
Albo pretorio - Concorsi

Documenti e Modulistica