Firmato il protocollo per la cessione ex-pretura Ginosa per servizi socio-sanitari territoriali.

Il 7 dicembre, presso la Direzione Generale dell’ASL Taranto, è stato presentato e firmato il protocollo con cui il Comune di Ginosa cede in comodato d’uso gratuito all’ASL di Taranto l’ex Pretura, un edificio sito in Via Poggio n. 3 a Ginosa, per realizzarvi il Centro Polivalente Territoriale.

L'immobile è stato individuato dal Comune di Ginosa, e i lavori saranno realizzati beneficiando di uno specifico finanziamento mirato individuato dall'ASL nell’ambito dei fondi comunitari di cui al P.O. FESR 2014-2010 azione 9.12.

Alla presentazione hanno preso parte il Direttore Generale dell’ASL Taranto, Avv. Stefano Rossi, il Direttore Sanitario, Dott. Vito Gregorio Colacicco, il Sindaco di Ginosa, Ing. Vito Parisi, il Direttore del Distretto Socio-Sanitario n. 1 di Ginosa, Dott.ssa Maria Pupino, e l’Ing. Tommaso Carrera, Responsabile dei Fondi FESR per l’ASL Taranto.

Presso la struttura, come ha spiegato il Direttore Generale, saranno collocati diversi servizi sociosanitari territoriali, nell’ottica della territorializzazione della sanità, obiettivo primario dell’attuale direzione strategica dell’ASL Taranto, ma anche del governo regionale e delle direttive comunitarie in materia. Vi sono infatti dei fondi FESR specifici, che l’ASL Taranto sta intercettando, per il potenziamento della medicina territoriale e la realizzazione di centri di salute territoriale. In questa prospettiva, l’ASL di Taranto ha siglato protocolli d’intesa con diversi comuni della provincia (quello di Ginosa segue quelli di Statte, Lizzano, San Giorgio Jonico) affinché gli stessi cedano all’ASL in comodato d’uso gratuito un immobile per collocarvi servizi sociosanitari territoriali. Il primo di questi protocolli è stato siglato nel 2015 con il Comune di Statte, e riguarda l’istituzione e il funzionamento di un centro poliambulatoriale presso l’ex Mercato Coperto (i lavori presso la struttura sono in corso).

L’obiettivo per Ginosa, hanno spiegato l’Avv. Rossi e il Dott. Colacicco, è realizzare un centro analogo al Presidio Territoriale di Assistenza di Massafra, concentrando in un edificio in pieno centro, facilmente raggiungibile da chiunque, gli studi dei medici di base attivi in città. A questo proposito, la Dott.ssa Pupino ha dichiarato di aver avviato i contatti con diversi medici di base di Ginosa per sondare la disponibilità a spostare le loro attività presso la nuova sede, ottenendo intese di massima. Inoltre, secondo il progetto, la struttura ospiterà la Porta Unica di Accesso, l’Unità di Valutazione Multidisciplinare e diversi ambulatori specialistici.

Il Sindaco di Ginosa, Ing. Parisi, ha ringraziato l’ASL per il lavoro svolto e ha ricordato come si è giunti al protocollo attraverso un discorso avviato da diversi mesi con il Dott. Colacicco e la Dott.ssa Pupino.

Infine, l’Ing. Carrera ha illustrato come l’idea di sanità territoriale sia stata tradotta in un progetto operativo per il caso concreto.

La giornata si è chiusa con la firma del protocollo da parte dell’Avv. Rossi e dell’Ing. Parisi.

Link Video You Tube

 

Data di pubblicazione:

07/12/2018

Ultimo aggiornamento:

09/12/2018