Profilassi anti-CoViD con anticorpi monoclonali Evusheld (Tixagevimab/Cilgavimab)

Dall'8 Aprile a Taranto, presso l'ambulatorio di Immunologia CoViD dello Stabilimento San Giuseppe Moscati, inizia la profilassi anti-CoViD con anticorpi monoclonali Evusheld (Tixagevimab/Cilgavimab) nei soggetti fragili che non hanno risposto al vaccino anti-SARS-CoV-2. Si tratta di pazienti immunodepressi per patologie oncologiche, ematologiche, reumatologiche, trapiantati e dializzati in cui il vaccino non ha fornito loro una risposta anticorpale adeguata.

Accertata preliminarmente la negatività del titolo di anticorpi IgG anti proteina spike del virus, presso la rete dei laboratori di Patologia Clinica della ASL-TA, a tal proposito è stata istituita un'agenda CUP dedicata di prenotazione, in modo che i pazienti possano accedere alla prestazione rapidamenete e ottenere il risultato in 24-48 ore, qualsiasi medico potrà segnalare il paziente all'indirizzo mail dell'ambulatorio:

pomoscati.immunologiacovid@asl.taranto.it

mediante apposito modulo.

 

Il Centro prenderà in carico il paziente, prenoterà la terapia presso il Servizio di Farmacia e non appena disponibile programmerà la somministrazione che avverrà mediante semplici iniezioni intramuscolo, evitando cosi i disagi delle infusioni endovenose in pazienti che normalmente sono sottoposti ad estenuanti sedute chemioterapiche o dialitiche. 

La copertura è di 6 mesi e in caso di persistenza della sieronegatività per SARS- CoV-2, si potrà effettuare il richiamo.  La terapia non ha controindicazioni particolari e non sono segnalati effetti collaterali maggiori. Con questa ulteriore azione messa in campo tempestivamente dalla ASL-TA e grazie alla collaborazione di tutti i Reparti e le strutture interessate oltre alla sinergia con la Medicina del territorio, si offre una chance a tutti quei pazienti in cui la CoViD potrebbe avere esiti nefasti e laddove il vaccino anti SARS-COV-2 a causa dell'immunodepressione non é in grado di funzionare. Notevoli dunque i vantaggi in termini sanitari ed economici perchè si previene l'ospedalizzazione di pazienti che per le loro patologie di base sarebbero destinati ad un setting assistenziale di tipo intensivo.

 


L'attività dell'ambulatorio di immunologia covid e della UOC di Pneumologia diretta dal Dr. Giancarlo D'Alagni é  inoltre sede di diverse sperimentazioni cliniche di fase avanzata delle nuove terapie anti-CoViD: un'attività a 360° volta a fornire ai pazienti i più alti standard di cura per una patologia che è ancora molto attiva e che non ha mai smesso di colpire sopratutto i pazienti più deboli.

Data di pubblicazione:

07/04/2022

Ultimo aggiornamento:

08/04/2022