Riconversione e messa in rete dei reparti di CARDIOLOGIA UTIC ASL TA

In seguito al completamento delle opere di bonifica, ristrutturazione e potenziamento dei sistemi di monitoraggio dei parametri vitali, e verifica tecnica del rispetto degli indici di sicurezza ed affidabilità di tutte le apparecchiature, a partire dal turno 8- 14 del 15/07/2021 la Unità Operativa di Cardiologia/UTIC del PO San Pio di Castellaneta è operativa per i ricoveri di pazienti di competenza cardiologica in regime di emergenza, emergenza ed ordinari non differibili con la attivazione di N° 12 posti letto dotazioni di tutti i sistemi di monitoraggio e di assistenza cardiologica.

Pertanto, la Struttura, presente tra i primi otto Ospedali che i Puglia si sono riconvertiti dopo essere stati utilizzati come Ospedali dedicati ai malati Covid -19 torna ad occuparsi dei malati cardiologici e lo fa grazie all’acquisizione di strumentazione di ultima generazione con una importante attenzione alla cura della persona.

Il dr. Giovanni Luzzi -Direttore UO di Cardiologia/UTIC PO San Pio di Castellaneta – ha annunciato la riconversione dell’UTIC di Cardiologia di Castellaneta con grande soddisfazione. Sottolineando come la ristrutturazione e il potenziamento dell a struttura, insieme all’alta professionalità degli operatori sanitari, consentiranno una progressiva messa in rete della Cardiologia del SS Annunziata, Martina Franca e Manduria.

Sempre nell’ottica di rispondere in tempi brevissimi a eventuali recrudescenze della pandemia – il dr. Luzzi – ha sottolineato come UO di Cardiologia/UTIC PO San Pio di Castellaneta sia nelle condizioni di riconvertirsi il reparto COVID in poche ore se ce ne dovesse essere necessità.

» Allegato
Download

» Allegato
Download

Inserito da :

U. O.D. Comunicazione

Data di pubblicazione:

15/07/2021

Ultimo aggiornamento:

15/07/2021