Al via la campagna di vaccinazione anti-influenzale

In partenza la campagna per la vaccinazione anti-influenzale: la Puglia acquista 1 milione e 600mila dosi da distribuire. 

 

L’offerta è garantita a partire dall’effettiva disponibilità da parte delle Asl, con la massima priorità per le persone dai 50 anni in su ad alto rischio e alle persone ricoverate in strutture assistenziali a lungo termine o assistite a domicilio. 

 

È attiva, inoltre, con priorità per:

  • donne in gravidanza
  • persone con patologie a rischio di complicanze da influenza
  • bambini da 6 mesi a 6 anni
  • personale sanitario (per i quali in Puglia è previsto l'obbligo vaccinale)


La vaccinazione è offerta gratuitamente alle persone dai 60 anni in su, a chi è addetto a servizi pubblici di primario interesse collettivo (forze armate, vigili del fuoco, ecc.), al personale che per motivi di lavoro è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani, ai donatori di sangue.

Le Asl possono utilizzare anche le sedi vaccinali già attrezzate per il vaccino anti-Covid e tutte le reti vaccinali attivate. La vaccinazione anti-Covid e quella antinfluenzale possono essere programmate nella stessa seduta vaccinale.

 

Per le persone non deambulanti, i medici di Medicina generale e i pediatri di libera scelta garantiscono la vaccinazione a domicilio.

 

 

Fonte: Portale Regione Puglia

Inserito da :

Redazione regionale PugliaSalute

Data di pubblicazione:

25/10/2021

Ultimo aggiornamento:

25/10/2021