Vaccino anti-Covid: terza dose per over 80 e personale e ospiti delle residenze per anziani

Parte il piano per la somministrazione di dosi booster del vaccino anti-Covid per le persone dagli 80 anni in su e per il personale e gli ospiti dei presidi residenziali per anziani.

 

La dose di vaccino addizionale è detta booster perché viene somministrata come richiamo dopo un ciclo primario già concluso e dopo almeno sei mesi dall’ultima dose.

 

La somministrazione della dose booster per le persone dagli 80 anni in su è effettuata dai Medici di assistenza primaria. Coloro che possono deambulare sono vaccinati presso gli studi medici, nei Punti Vaccinali di Popolazione attivati dall’ASL territorialmente competente o dai farmacisti abilitati alla somministrazione presso farmacie pubbliche e private.

 

Coloro che sono in Assistenza domiciliare integrata e programmata (ADI e ADP) sono vaccinati presso il loro domicilio dai medici di medicina generale.

 

La dose booster per il personale e gli ospiti dei presidi residenziali per anziani è effettuata presso i Punti Vaccinali delle Strutture Residenziali (PVSR).

 

 

Fonte: Portale Regione Puglia

Inserito da :

Redazione Portale PugliaSalute

Data di pubblicazione:

04/10/2021

Ultimo aggiornamento:

04/10/2021