Scuola Secondaria di 2° grado - Insieme per la sicurezza

OBIETTIVO GENERALE

  • Promuovere la sicurezza stradale.
  • Diminuire/eliminare la quantità di alcol bevuta e l’assunzione di droghe.
  • Promuovere una guida sicura senza uso di alcol o droghe.


OBIETTIVI SPECIFICI

  • Aumentare la consapevolezza del rischio;
  • Promuovere l’uso dei dispositivi di sicurezza stradale: casco e cinture;
  • Promuovere la scelta del “Guidatore Designato”.

 

DESTINATARI
Intermedi: Studenti/peer educators e docenti, quali moltiplicatori dell’azione preventiva
Finali: Studenti della Scuola Secondaria di 2°grado: classi II e IV


AZIONI PREVISTE

Il Programma è sviluppato dagli operatori sanitari, forze dell’ordine, in collaborazione con i docenti. I docenti referenti, anche più di uno per classe, individuano due-tre studenti per classe, “persone disponibili a formarsi a prescindere dal rendimento scolastico o da eventuali ruoli di rappresentanza della classe”, quali “peer educators” in formazione. Dopo aver spiegato il motivo della scelta, il docente invita i ragazzi a riconoscere l’interesse per l’argomento specifico, il piacere di sperimentarsi e di confrontarsi con i coetanei e con gli adulti, comunicando che la maggior parte delle attività sarà svolta come un gioco interessante quale chiave d’accesso ad un modo diverso di vivere la scuola, attraverso la partecipazione attiva degli studenti.

 

L’IMPEGNO RICHIESTO

  • Alla scuola: garantire la partecipazione al corso di formazione per gli insegnanti ed i peer educators in formazione; disponibilità di un’aula multimediale e di una palestra o spazio anche all’aperto, dove i ragazzi potranno cimentarsi in giochi interattivi.
  • Ai docenti: partecipare al corso di formazione sul progetto in orario pomeridiano della durata di circa due ore. L’insegnante legittimerà le attività dei peer educators individuando tempi e spazi adeguati, che non creino conflitto con le attività didattiche; inoltre faciliterà l’espressione di tutto il gruppo-classe, garantendo l’articolazione dei singoli contributi.
  • Agli studenti “peer”: partecipare attivamente agli incontri di formazione con gli operatori sanitari (impegno di 6-8 ore mattina o pomeriggio secondo le esigenze della Scuola e dei Servizi ASL); organizzare gli incontri in classe in accordo con gli insegnanti referenti, prevedendo un impegno orario complessivo di 6-8 ore in compresenza del/degli insegnate/ i referente/i.
  • Agli studenti: partecipare alle attività di classe e (facoltativo) produrre materiali audio-video o proporre la proiezione di film a tema.

 

STRUMENTI

  • Manuale del docente;
  • Manuale del peer educator;
  • Presentazione power point disponibili per insegnanti e peer educator;
  • Fumetto (Fumo, fumi e fumetti).

Documenti e Modulistica