Ufficio per i Procedimenti Disciplinari (UPD)

ART. 4 del Regolamento - Composizione e competenza

1. L'Ufficio per i procedimenti disciplinari è composto da n. tre componenti effettivi con relativi supplenti, come di seguito indicato:

  • 1.a          Un componente effettivo, con funzioni di presidente, appartenente all’Area della Dirigenza Medica Veterinaria o della Dirigenza SPTA IRCCS “Saverio de Bellis”, ovvero un soggetto esterno all’ IRCCS “Saverio de Bellis”, dotato di requisiti di indubbio profilo etico e morale;
  • 1.b         un componente effettivo nella figura del Direttore Sanitario ovvero appartenente all’Area Dirigenza Medica Veterinaria o Sanitaria non Medica IRCCS “Saverio de Bellis”;
  • 1.c          un componente effettivo appartenente all’Area Dirigenza PTA dell’IRCCS “Saverio de Bellis”;
  • 1.d         un segretario, collaboratore amministrativo professionale dell’IRCCS“Saverio de Bellis”.

2.   Ad ogni componente U.P.D. è conferito il potere di delega di funzione a carattere non generico. La delega deve essere conferita ad un dipendente appartenente alla medesima area (Dirigenza Medica e Veterinaria, SPTA, Comparto) del componente U.P.D. delegante, con atto scritto e motivato, per specifici procedimenti e periodi di tempo determinati, indicando le ragioni di servizio oppure quelle ritenute di incompatibilità.

3.   L'U.P.D. è competente ad irrogare direttamente le sanzioni di entità superiore al rimprovero verbale. Le riunioni tenute per la fase istruttoria sono valide anche alla presenza della maggioranza dei Componenti. E’ necessaria, invece, la partecipazione di tutti i componenti per la fase decisoria.

4. L’U.P.D. nell’esercizio delle proprie funzioni può avvalersi di collaborazioni in materia legale, medico legale e sanitaria, da richiedersi al personale dell’ dell’IRCCS“Saverio de Bellis”, da rendersi in via obbligatoria e non vincolante per l’U.P.D..

5.    L'U.P.D., con immediatezza e comunque non oltre trenta giorni decorrenti dal ricevimento della predetta segnalazione, ovvero dal momento in cui abbia altrimenti avuto piena conoscenza dei fatti ritenuti di rilevanza disciplinare, provvede alla contestazione scritta dell'addebito e convoca l'interessato, con un preavviso di almeno venti giorni, per l'audizione in contraddittorio a sua difesa. Il dipendente può farsi assistere da un procuratore ovvero da un rappresentante dell'associazione sindacale cui aderisce o conferisce mandato. In caso di grave ed oggettivo impedimento, ferma la possibilità di depositare memorie scritte, il dipendente può richiedere che l'audizione a sua difesa sia differita, per una sola volta, con proroga del termine per la conclusione del procedimento in misura corrispondente. Salvo quanto previsto dall'articolo 54-bis, comma 4, il dipendente ha diritto di accesso agli atti istruttori del procedimento. L'ufficio competente per i procedimenti disciplinari conclude il procedimento, con l'atto di archiviazione o di irrogazione della sanzione, entro centoventi giorni dalla contestazione dell'addebito.

6.   Al termine dell’istruttoria, l’Ufficio provvede a notificare il provvedimento di archiviazione o di irrogazione della sanzione al dipendente, dandone contestuale notizia, nel solo caso di irrogazione di sanzione, al Direttore Generale e all’Area Gestione del Personale per l’applicazione della sanzione e l'inserimento nel fascicolo personale, fatto salvo quanto previsto dall’art. 55 co. 4 del D.Lgs 165/200l1.

7. Gli atti di avvio e conclusione del procedimento disciplinare, nonché l'eventuale provvedimento di sospensione cautelare del dipendente, sono comunicati dall'U.P.D., per via telematica, all'Ispettorato per la funzione pubblica, entro venti giorni dalla loro adozione. Al fine di tutelare la riservatezza del dipendente, il nominativo dello stesso è sostituito da un codice identificativo.

 

L'UPD è così composto:
 

Nominativo / indirizzo posta elettronica Incarico Qualifica
Dott. Giuseppe Mileto Presidente Generale dell’Arma dei Carabinieri in quiescenza
Dott. Giuseppe Savino
giuseppe.savino@irccsdebellis.it
Componente Dirigente Amministrativo IRCCS "S. de Bellis"
Dott. Roberto Di Paola
direzionesanitaria@irccsdebellis.it
Componente Direttore Sanitario IRCCS "S. de Bellis"
Nicola Giliberti
nicola.giliberti@irccsdebellis.it
Segretario Collaboratore Amministrativo IRCCS "S. de Bellis"

 

Documenti

» Regolamento
Regolamento per l’applicazione delle sanzioni disciplinari e codice disciplinare Download

» Delibera costituzione UPD
Modifica Regolamento per l’applicazione delle sanzioni disciplinari e codice disciplinare Download