Spesal Area Nord - Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro

Viale Don Minzoni n.8 (Palazzo ex INAM 4° piano) - 73100 Lecce

responsabile: Direttore Dott. Giovanni De Filippis

telefono: 0832.215193

fax: 0832.215389

email: spesal@ausl.le.it; pec: spesalnord.dipartimento.prevenzione.asl.lecce@pec.rupar.puglia.it

orari:

AMBULATORIO DI MEDICINA DEL LAVORO - tel:0832.215397 - fax:0832.215388 

COLLEGIO MEDICO: tel/fax:0832.215388

AMBULATORIO di DERMATOLOGIA PROFESSIONALE - UOS Medicina del Lavoro- SPESAL

Del. N. 1205 del 11/12/2019 - Servizio rivolto prevalentemente ai lavoratori outdoor, esposti ai raggi UV, per la diagnosi precoce e la prevenzione delle patologie oncologiche della cute nell'ambito del Progetto ASL NEOPROF (neoplasie professionali), in accordo con il PRP  - Piano Regionale della Prevenzione.

(Servizio di Prevenzione e Sicurezza sui luohghi di lavoro)

Responsabile: Dott. Vincenzo Prato

Specialista ambulatoriale: Dott. Emiliano Sordi, dermatologo

Contatti e prenotazioni, il lunedì mattina, V.le Don Minzoni, n. 8, Piano rialzato - tel. 0832.215397

mail: spesal.medicinadellavoro@ausl.le.it

 

Il Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro si occupa della salvaguardia della salute mediante interventi preventivi e di controllo, in particolare:

  • Sorveglianza epidemiologica sulle attività lavorative del territorio per la prevenzione ed il controllo dei rischi e danni da lavoro;
  • Sorveglianza epidemiologica su infortuni e malattie professionali;
  • Indagini per infortuni e malattie professionali;
  • Programmi per il miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (piani mirati);
  • Valutazione e controllo dello stato di salute dei lavoratori;
  • Controllo e coordinamento della sorveglianza sanitaria di cui all’art. 41 del D.Lvo 81/08 e smi;
  • Ricorsi contro il giudizio del Medico Competente (art. 41 comma 9 del D.Lvo 81/08 e smi);
  • Parere su richiesta della Direzione Provinciale del Lavoro per deroga al divieto dell’art.6 L. 977/67 per le lavorazioni, i processi e i lavori indicati nell’allegato 1 (D.Lvo 345/99 e smi);
  • Verifica notifiche art. 9 L. 257/92; Verifica notifiche art. 99 D.Lvo 81/08 e smi; Verifica documentazioni di cui al D.Lvo 81/08 e smi;
  • Autorizzazione all’uso lavorativo di locali interrati e seminterrati (art. 65 D.Lvo 81/08);
  • Autorizzazione in deroga ai requisiti di salute e sicurezza dei luoghi di lavori (art. 63 comm5 del D.Lvo 81/08 e smi);
  • Valutazione/sopralluoghi su richiesta della Direzione Provinciale del Lavoro nell’ambito delle procedure di cui al testo unico sulle disposizione legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e paternità (art. 6 e seguenti del D.Lvo 151/01);
  • Informazione, formazione ed assistenza dell’utenza in materia di igiene, sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento ai lavoratori migranti e stranieri;
  • Controllo degli Counseling per gli ex-esposti a cancerogeni e a sostanze chimiche con effetti a lungo termine;
  • Accertamenti protocollo Mandelli per il personale militare e civile che è stato impiegato all’estero in operazioni militari;
  • Controllo requisiti di idoneità alla guida di mezzi di trasporto pubblico;
  • Attività di Medico Competente per aziende non sottoposte al controllo dello SPESAL;
  • Collegio Medico Legale della ASL;
  • Elaborazione e conduzione di programmi di ricerca per il miglioramento delle condizioni di salute, di igiene e sicurezza del lavoro;
  • Accertamenti di idoneità specifica alla mansione in non esposti a rischio (ex art. 5 L. 300/70);
  • Formazione rivolta ai soggetti del sistema di prevenzione delle aziende;
  • Formazione per utilizzatori di prodotti fitosanitari;
  • Controllo e sorveglianza sul corretto utilizzo di prodotti fitosanitari;
  • Elaborazione e partecipazione a programmi di ricerca nell’ambito della prevenzione primaria per la parte di competenza;
  • Attività di informazione e formazione nell’ambito di programmi di educazione alla salute per la parte di competenza;
  • Prevenzione e sicurezza nell’uso di radiazioni ionizzanti e non ionizzanti;
  • Esame e controllo dei piani di bonifica di materiali contenenti amianto a tutela dei lavoratori e della collettività;  Verifica di compatibilità urbanistica dei progetti di insediamenti produttivi, industriali, artigianali e commerciali, ai fini della tutela della salute e sicurezza dei lavoratori;  Tutela della salute dei rischi per la popolazione lavorativa derivanti dall’utilizzo di sostanze chimiche, preparati ed articoli (REACH);
  • Eventuali provvedimenti autorizzativi e/o pareri a tutela dei lavoratori, valutazioni tecniche e pareri; - Insediamenti produttivi di tipo industriale ed artigianale,strutture commerciali,strutture turistiche o alberghiere, strutture sanitarie sociali e sociosanitarie, istituti;
  • ISTITUZIONE NUMERO VERDE - ASL LECCE - SOS AMIANTO: 800069300 per dare risposte ai quesiti sollevati dai cittadini per il corretto censimento dei manufatti contenenti amianto e dai lavoratori ex o attualmente esposti ad asbesto, in merito a problematiche di natura sanitaria, previdenziale e legale.

 

Medici:

De Filippis Giovanni - tel:0832.215387

Tamborino Brizio: - tel:0832:215384

Prato Vincenzo - tel:0832.215964

Mazzei Antonio Luigi - tel:0832.215331

Tardio Anna - tel:0832.215383

Tecnici della Prevenzione:

Cafaro Roberta - tel:0832.215382

Criscolo Gianfranco - tel:0832.215381

Ferrari Emidio - tel:0832.215379

Grassi Pasquale - tel:0832.215380  

Mazzotta Michele - tel:0832.215385

Nestola Fernando - tel:0832.215192

Totaro Tiziano - tel:0832.215377

Giuseppe Maggiore - 0832.215378

Laura Fischetto - 

Anna Maria Rita Raho

Valentina Elia

Amministrativi: Cisternino Gloria (collaboratore professionale) - tel:0832:215389

Cappilli Antonella (assistente)

Tana Annalisa (ausiliaria specializzata)

Liaci Fernanda (commessa)

Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere:

Zingarello Maria Pia

Genovasi Marina

Documenti e Modulistica

Ultimo aggiornamento: 22/06/2020