News

  1. Ospedale di Corato: riattivati i day service di Chirurgia e da marzo anche quelli di Ortopedia

    Data di pubblicazione:

  2. Ospedale di Molfetta: interventi per realizzare la Rianimazione e ristrutturare il Servizio di Dialisi

    Ristrutturazione di ambienti e attivazione di servizi ad alta intensità di cure. La Direzione Strategica ASL Bari è impegnata su più fronti per migliorare l’offerta sanitaria dell’Ospedale di Molfetta. In itinere ci sono diversi interventi, a partire dall’attivazione di quattro posti letto di  Rianimazione, secondo i nuovi standard per le terapie intensive previsti nel Decreto Rilancio. In questi giorni si è svolto il sopralluogo tecnico per verificare l’idoneità dei locali e i necessari lavori da realizzare, in base al progetto esecutivo già consegnato dai professionisti incaricati.

    L’attivazione della Rianimazione rientra nel potenziamento in chiave Covid, ma non solo, del “Don Tonino Bello”, un presidio che negli ultimi mesi ha potuto contare sull’allestimento di 10 posti letto tecnici nella cosiddetta “area grigia” per accogliere e gestire casi sospetti Covid in transito dal Pronto Soccorso. In arrivo, dal mese di marzo, anche il potenziamento dell’attività di chirurgia generale in elezione: in agenda tre sedute operatorie aggiuntive a settimana, con un anestesista dedicato.

    Dal punto di vista strutturale, inoltre, l’Area Tecnica ASL Bari sta procedendo alla sostituzione degli infissi della Dialisi ed è in fase di progettazione esecutiva quella di tutti gli infissi dell’Ospedale. Proprio per rinnovare la Dialisi, infine, è stato affidato il progetto di ristrutturazione per un costo stimato di circa 800.000 euro, per il quale si sta individuando un finanziamento specifico.

    Data di pubblicazione:

  3. Avviso ai Medici e Dipendenti di Comparto

    Incontro online per accesso e uso Banca Dati Scientifica

     

    Data di pubblicazione:

  4. Sei postazioni e team della ASL nella tensostruttura: nel PalaLivatino di Capurso vaccinati 220 operatori scolastici

    Data di pubblicazione:

  5. Avviso agli utenti - Precisazioni vaccinazioni domiciliari over 80

    Data di pubblicazione:

  6. Avviso all'utenza - Chiusura uffici ASL comune di Bitritto per festa patronale

    Si comunica che martedì 2 marzo 2021, in occasione della festa patronale del Comune di Bitritto, le attività degli uffici ASL saranno sospese.

     

    Data di pubblicazione:

  7. Vaccinazioni over 80: al via il piano di somministrazione della ASL in tutta la provincia

    Data di pubblicazione:

  8. Avviata in Puglia la campagna di vaccinazione per docenti e personale scolastico

    L’assessore Lopalco: “Oggi è il vaccine day della scuola”

    Data di pubblicazione:

  9. ASL Bari dà il via libera all’internalizzazione di 118 e CUP: in 450 verso l’assunzione a tempo indeterminato in Sanitaservice

    Emiliano: “Finisce una storia di precarietà, comincia quella delle certezze per tanti lavoratori”. Sanguedolce: “Tappa importante per la ASL: diamo stabilità alla rete 118 e a quanti sono stati impegnati in prima linea durante la pandemia”

    Data di pubblicazione:

  10. Infermieri, conclusa la prima fase del Concorso unico regionale: quasi in 4.500 hanno superato prova scritta e pratica

    Quasi 4.500 candidati hanno superato la prima fase del Concorso unico regionale per 566 posti da infermiere, le cui prove si sono concluse quest’oggi a Bari.

    La ASL Bari ha organizzato una vera e propria “maratona” di cinque giorni e nove sessioni per le migliaia di infermieri che hanno varcato il cancello d’ingresso del Nuovo padiglione della Fiera del Levante. In 4.483 hanno superato le due prove, scritta e pratica, da svolgere in sessanta minuti. Tempi concentrati e procedure ben regolate all’interno di un percorso unico, dall’accesso al padiglione sino all’aula d’esame e quindi al varco d‘uscita, pensato per consentire un sereno svolgimento delle prove e, nello stesso tempo, garantire i controlli e le verifiche necessari per evitare qualsiasi problema.

    Tra gli infermieri partecipanti, la Puglia è stata la più rappresentata, seguita da Calabria, Sicilia e Campania, e con numerose presenze anche da Basilicata, Lazio, Lombardia, Veneto, Toscana e Sardegna. Nutrito il contingente di infermieri provenienti dall’estero, in particolare da Regno Unito, Germania e Irlanda.

    All’interno del perimetro della Fiera del Levante tutto si è svolto con ordine, nel rispetto dei protocolli di sicurezza previsti e secondo l’organizzazione meticolosa messa a punto dall’azienda sanitaria, attenta nel curare ogni minimo dettaglio. «Ordine, sicurezza e trasparenza – sottolinea il Direttore Generale Asl Bari, Antonio Sanguedolce - hanno caratterizzato lo svolgimento delle prove in ogni fase: una garanzia per tutti i candidati. La nostra macchina amministrativa ha studiato e realizzato un concorso da “grandi numeri” in piena pandemia e, nonostante l’elevato coefficiente di difficoltà, tutto è filato senza sbavature, sia per le procedure concorsuali sia per il rispetto delle misure di sicurezza anti-contagio».

    Quasi un centinaio di addetti, dentro e fuori il padiglione della Fiera, hanno garantito che il concorso si svolgesse in maniera ottimale. Da un lato il regolare e trasparente svolgimento delle prove, dall’estrazione a sorte dei test alla correzione automatica diffusa in diretta streaming; dall’altro il rigoroso rispetto delle misure di prevenzione, dal controllo della temperatura, alle distanze anti-assembramento, dall’uso obbligatorio delle mascherine chirurgiche all’igienizzazione delle mani, sino ai 18 diversi varchi di ingresso per il riconoscimento dei candidati e l’ordinato accesso all’area della selezione, pari a 18mila metri quadri.

    Ora non resta che l’ultimo passaggio: la prova orale. L’Area Risorse Umane della ASL Bari e la Commissione d’esame già da lunedì saranno al lavoro per organizzare tempi e modalità di svolgimento, facendo tesoro dell’esperienza appena affrontata e superata con successo. La Direzione strategica ASL ha già chiesto alla Commissione d‘esame di avviare e concludere i colloqui nel più breve tempo possibile, in modo da mettere la graduatoria finale immediatamente a disposizionedelle aziende sanitarie, aziende ospedaliero-universitarie e IRCCS di tutta la Puglia.

    link video immagini concorso unico regionale infermieri

    http://rpu.gl/9Yzud

     

     

     

     

     

     

     

    Data di pubblicazione:

  11. E’ tutto pronto per il concorso regionale destinato agli infermieri: Le prove si terranno in Fiera dal 15 al 19 febbraio

    Data di pubblicazione:

  12. Vaccinazione anti-Covid per le persone over 80: si può prenotare online, in farmacia o al numero verde CUP

    Data di pubblicazione:

  13. Scuola in sicurezza, le nuove linee guida

    Al fine di garantire la sicurezza in ambito scolastico, il Dipartimento Promozione della salute, del benessere sociale e dello sport per tutti ha approvato le nuove linee guida per contenere il rischio di contagio. Il protocollo indica cosa fare in caso di sintomi, contatti stretti e come rientrare in comunità.

    Per diffondere le regole nelle scuole è stata realizzata una brochure dedicata

     

    Data di pubblicazione:

  14. Altamura, in Area Covid “fiorisce” l’Albero della Vita: un messaggio di speranza per pazienti e operatori

    Impronte digitali e firme come “foglie”, testimonianza dell’impegno quotidiano. Altomare: “Ognuno nel nostro Ospedale fa la sua parte, tutti insieme si cresce nel servizio all’ammalato”

    Data di pubblicazione:

  15. Tossicodipendenza, dal contrasto alla prevenzione: nasce l’Intesa operativa tra ASL Bari e Prefettura

    Data di pubblicazione:

  16. L’emergenza Covid non frena la prevenzione cardiovascolare

    Data di pubblicazione:

  17. Avviso al personale Ospedale San Paolo

    Supporto psico-sociale personale sanitario Area Covid

    Data di pubblicazione:

  18. Ansia da pandemia: un nuovo servizio di supporto psicologico per le difficoltà emotive legate alla emergenza sanitaria

    ASL Bari e Dipartimento salute mentale attivano un numero verde aperto a tutti per garantire ascolto e assistenza psicologica

    Data di pubblicazione:

  19. Ospedale di Molfetta, interventi alla prostata con “paziente vigile”

    Data di pubblicazione:

  20. Avviso all'utenza che usufruisce del Servizio di Ossigeno Terapia Domiciliare a lungo termine

    Si comunica che le Società MedicAir Sud S.r.l. e Vivisol S.r.l. sono i nuovi fornitori del servizio di ossigenoterapia domiciliare per la ASL BA.

    Per i pazienti precedentemente in carico ad altre ditte, verrà garantita la continuità della terapia e l’assistenza continuativa (24 ore su 24, 365 giorni all’anno) tramite il seguente numero verde MEDICAIR  800.405.665 e VIVISOL 800.832.004.

    Data di pubblicazione: