News

  1. Evento Formativo - IL POTENZIAMENTO DEL TERRITORIO E LO SVILUPPO DEI SERVIZI TERRITORIALI

    L’evento si prefigge come obiettivo quello di affrontare in maniera multidisciplinare alcune delle tematiche in materia di attivazione di nuovi modelli di assistenza sanitaria. Tutto ciò rappresenta un nodo strategico del sistema delle cure primarie in quanto, operando in stretta connessione funzionale con i Medici di Medicina Generale e con la rete dei servizi territoriali, facilita da una parte il monitoraggio dei fattori di rischio nella popolazione e facilita, soprattutto, la gestione dei soggetti con patologie cronico degenerative, oltre a fornire risposte assistenziali adeguate nei confronti di eventi acuti di bassa e media complessità assistenzale.

    E' un seminario NON accreditato ECM.

    Data di pubblicazione:

  2. Avviso interno per l'attribuzione dell'incarico dirigenziale di Struttura Semplice a Valenza Dipartimentale Chirurgia di Accettazione e d'Urgenza P.O. Molfetta

    Data di pubblicazione:

  3. Avviso all'utenza

    In merito alla comunicata temporanea interruzione dell’attività riabilitativa ambulatoriale del Centro di Riabilitazione di  via G. Monti, la Direzione Distrettuale di Bari, precisa che a tutta l’utenza in carico al predetto  Centro, sarà assicurata la continuità delle cure riabilitative senza alcuna interruzione sia nel setting domiciliare che ambulatoriale.

    Data di pubblicazione:

  4. Avviso all'utenza - Chiusura CUP Ospedale S.Paolo Sportello attività libero professionali

    Si comunica che lo sportello CUP Attività Libero Professionali dell'Ospedale S.Paolo sarà chiuso al pubblico nel pomeriggio di venerdì 09 novembre 2018.

    Data di pubblicazione:

  5. Avviso rivolto al personale interessato al processo di stabilizzazione

    Si comunica a tutto il personale interessato al processo di stabilizzazione che a partire dal 12 novembre 2018 si procederà alla convocazione per la sottoscrizione dei contratti a tempo indeterminato secondo l'allegato elenco e calendario.

    Data di pubblicazione:

  6. Al via la campagna vaccinale antinfluenzale 2018/2019

    Non lasciarti influenzare, avvio della Campagna vaccinale antinfluenzale 2018-2019 della regione Puglia. Ruscitti: "Vacciniamoci tutti". "I vaccini sono sicuri": presentato il primo report sulla sicurezza dei 7 milioni di vaccini somministrati in Puglia negli ultimi cinque anni.

    Il direttore del Dipartimento Politiche della Salute della Regione Puglia Giancarlo Ruscitti ha ufficialmente avviato questa mattina la campagna vaccinale antinfluenzale 2018/2019 della Regione Puglia, "NON LASCIARTI INFLUENZARE", con lo specifico obiettivo di richiamare l'importanza della vaccinazione per il raggiungimento dell'obiettivo di sanità pubblica, di riduzione cioè del tasso di incidenza dell'influenza e delle sue complicanze.

     

    "La popolazione italiana e quella pugliese in particolare è invecchiata rapidamente – ha detto Ruscitti- il numero di accessi nel periodo invernale ai pronto soccorso della Regione Puglia è in notevole incremento. Occorre assolutamente evitare ricoveri inappropriati e restare in ospedale 10/15 giorni è assolutamente non consigliabile. Dobbiamo vaccinarci e dobbiamo farlo tutti. I vaccini per l'influenza sono sicuri e affidabili e riescono a domare molti dei sintomi che affliggono i potenziali ammalati. I pugliesi devono sapere che noi monitoriamo in modo costante sia gli esiti della somministrazione dei vaccini sia gli esiti per la somministrazione di altri farmaci".

     

    Per Cinzia Germinario, responsabile Osservatorio Epidemiologico Regionale Puglia "l'influenza è una malattia che ha dei costi altissimi sia in termini di morbosità che in termini di ospedalizzazione".

    "Lo scorso anno – ha continuato la Germinario - il 59,8% della popolazione oltre i 65 anni si è vaccinata. Siamo in un lento recupero e ci auguriamo che la tendenza continui ad essere questa.  Sempre lo scorso anno, la Puglia ha avuto 50 persone ricoverate in rianimazione. Di queste, solo il 19% erano vaccinate. I decessi per l'influenza sono stati 25 ed erano tutti soggetti che andavano assolutamente vaccinati per primi perché avevano anche altre patologie croniche. Infine – ha concluso la Germinario - il numero di pugliesi a letto con l'influenza nel 2017 è stato di 500mila persone, il 12% di tutta la popolazione".

     

    "Gli anziani sono i più esposti al rischio ma purtroppo gli untori sono i bambini, sono loro che veicolano il virus – ha detto il vicepresidente della FIMP, federazione Italiana medici pediatri Luigi Nigri -  per cui se noi vacciniamo i bambini proteggiamo gli adulti e i nostri anziani. La Regione Puglia ha deciso di estendere la vaccinazione gratuita a tutti i bambini con infezioni respiratorie ricorrenti. Il mio invito alla mamme è dunque quello di recarsi presso gli studi dei pediatri di famiglia per far vaccinare i propri figli. È – ha concluso Nigri - un gesto d'amore e di civiltà".

    Hanno partecipato alla conferenza stampa anche Maria Chironna e Silvio Tafuri, del coordinamento gruppo di lavoro sulla "vaccino vigilanza" dell'Osservatorio Epidemiologico regionale. Presenti i due direttori generali della Asl Bari, Antonio Sanguedolce, e della Asl Foggia, Vito Piazzolla.

     

    Come lo scorso anno, anche quest'anno nella sede regionale di Via Gentile, a Bari, il 6 e 7 novembre sarà presente l'autoemoteca dell'ASL di Bari per effettuare la vaccinazione ai dipendenti della Regione Puglia che siano interessati. La stessa autoemoteca sarà presente nelle altre sedi regionali nei giorni successivi fino al 9 novembre.

     

    Primo rapporto sorveglianza eventi avversi a vaccino

    Nel corso della conferenza stampa è stato presentato anche il primo Rapporto sulla Sorveglianza degli Eventi Avversi a Vaccino, che si riferisce agli anni 2013-2017, da oggi disponibile sul portale della salute. Le azioni inerenti la vaccino vigilanza sono realizzate dal Centro Regionale di farmacovigilanza della Puglia, operante presso il Servizio Politiche del Farmaco della Regione Puglia in stretta collaborazione con l'Osservatorio Epidemiologico regionale.

    Il report, predisposto da un gruppo di lavoro costituito da Università, Regione e rappresentanti dei Servizi di Farmacia e Prevenzione delle ASL pugliesi, illustra analiticamente i dati relativi alla valutazione post-marketing della sicurezza dei quasi 7 milioni di vaccini somministrati in Puglia nell'ultimo quinquennio.

    "I vaccini sono sicuri e il dato emerge inconfutabilmente – ha detto Silvio Tafuri, coordinamento gruppo di lavoro sulla "vaccino vigilanza" dell'Osservatorio Epidemiologico Regionale - sono stati infatti solo 56 gli eventi avversi gravi correlabili alle vaccinazioni a fronte di quasi 900 eventi segnalati e analizzati dagli esperti regionali, nella quasi totalità non correlabili ai vaccini.  in tutti i casi i soggetti interessati ad eventi avversi gravi sono stati adeguatamente curati e sono guariti senza reliquati. Si è trattato per lo più di episodi di febbre alta che hanno richiesto cure ospedaliere".
    Il report fa luce anche su 4 casi di decesso registrati dopo la vaccinazione, in cui le indagini eseguite hanno consentito di escludere qualsiasi relazione tra il vaccino e il decesso.

     


    Cosa sono i centri regionali di farmacovigilanza

    I Centri Regionali di Farmacovigilanza (CRFV) costituiscono un elemento essenziale per il funzionamento dell'intero sistema nazionale di farmacovigilanza, in quanto collaborano con l'AIFA, ai sensi del D. Lgs. 219/06 art. 129 comma 3, fornendo elementi di conoscenza e valutazione dei benefici e dei rischi dei medicinali, attraverso la raccolta a livello territoriale delle segnalazioni sulle reazioni avverse ai farmaci e dei dati sui consumi dei medicinali mediante programmi di monitoraggio sulle prescrizioni farmaceutiche regionali.
    A sensi di quanto disposto dagli Accordi tra Stato e Regioni, è prevista l'erogazione di fondi dedicati da parte dell'AIFA alle Regioni, finalizzati sia al funzionamento delle attività ordinarie dei Centri Regionali di farmacovigilanza che all'espletamento di progetti, su scala regionale e multiregionale, di Farmacovigilanza attiva.
    E' necessario evidenziare inoltre che le progettualità di farmacovigilanza attiva, poste in essere dalla Regione Puglia, hanno consentito di aumentare sensibilmente il tasso di segnalazioni regionale di sospette reazioni avverse da farmaci che, nel corso dell'anno 2017, oltre a raggiungere il Gold Standard, è risultato superiore a quello registrato dalla media nazionale.

     

    Il nuovo modello organizzativo del centro regionale di farmacovigilanza

    Infine, nel corso del 2018, al fine di migliorare ulteriormente le performance in termini di attività di Farmacovigilanza attiva ed assicurare alla Regione Puglia l'accesso ed il completo utilizzo dei fondi statali messi a disposizione per la farmacovigilanza, la Giunta Regionale, con D.G.R. n. 317/2018, ha adottato un nuovo modello organizzativo del Centro Regionale di Farmacovigilanza (CRFV) che prevede:

    • l'espletamento delle attività d'indirizzo e controllo del CRFV a livello centrale presso la Regione Puglia - Sezione Risorse Strumentali e Tecnologiche - Servizio Politiche del Farmaco, quale sede ufficiale del CRFV, sotto la direzione del Dirigente pro tempore del Servizio Politiche del Farmaco, quale responsabile del CRFV;
    • l'espletamento delle attività di coordinamento e gestione operativa del CRFV a livello periferico presso la ASL BT, individuata dalla Regione quale capofila, sotto la direzione, del Direttore del Dipartimento Farmaceutico Aziendale, individuato quale Referente del Centro regionale di farmacovigilanza.


    I dati di copertura vaccinale raggiunti

    Il tasso di copertura negli over 65 in Puglia è  pari al 59,4% per la stagione 17-18. Siamo ancora lontani dall'obiettivo del 75% ma ci collochiamo sopra la media nazionale (che è pari al 52,7%).

    Dallo scorso anno in Puglia c'è la gara unica per la fornitura del vaccino antinfluenzale

    Da quest'anno (DGR 779/2018) la regione Puglia ha introdotto il calendario vaccinale per l'adulto (che comprende vaccinazione antinfluenzale, antipneumococcica e herpes zooster).

    E'stata realizzata l'integrazione tra l'anagrafe vaccinale regionale (giava) e i gestionali dei medici di medicina generale. L'integrazione rappresenta un'innovazione importante finalmente ci consentirà di governare il dato in maniera uniforme e accurata.

    I vaccini sono sicuri
    La consueta campagna annuale "non lasciarti influenzale" si arricchisce di elementi di conoscenza aggiuntivi sulla sicurezza del vaccini. é stato condotto un complesso lavoro di vaccinovigilanza e il relativo report  è  stato  illustrato dal prof. tafuri nel corso della mattinata.

     

    Fonte: Press Regione
     

    Data di pubblicazione:

  7. Ospedale di Venere al 2° posto per interventi di frattura del collo del femore

    Ospedale Di Venere è al 2° posto nella graduatoria nazionale del Piano Nazionale Esiti - PNE per interventi chirurgici per frattura del collo del femore.

    Data di pubblicazione:

  8. Avviso all'utenza - Chiusura Farmacie Territoriali per inventario

    All'interno elenco Farmacie

    Data di pubblicazione:

  9. Avviso - Incontro presso la Fiera del Levante Padiglione n. 152

    Il giorno 6 novembre 2018 alle ore 16.30 presso la Fiera del Levante, i CPS infermieri già dipendenti della ASL BA, indicati nell'allegato elenco, sono invitati a partecipare all'incontro con il Presidente della Regione Puglia, dott. Michele Emiliano per comunicazioni in merito all'attivazione delle nuove procedure di reclutamento.

                                                                                                                   

    Data di pubblicazione:

  10. Otomurgia 2018

    OTOMURGIA 2018
    10 Novembre - Ospedale della Murgia - Altamura

    Il Convegno si propone l’obiettivo di mettere a confronto e aggiornare i medici sulle problematiche inerenti la sfera ORL. 
    L’evento è rivolto a medici di medicina generale e medici specialisti in audiologia e foniatria, otorinolaringoiatria, geriatria, medicina interna, pediatria, ortopedia, fisiatria, chirurgia generale, oncologia, malattie dell’apparato respiratorio, gastroenterologia, reumatologia e neurologia ai quali sarà riservato l’80% dei posti disponibili. La restante percentuale sarà riservata a tecnici audioprotesisti, tecnici audiometristi, fisioterapisti, logopedisti ed infermieri per un totale generale di massimo di 150 partecipanti. La partecipazione è gratuita e soggetta a pre-iscrizione.

    Data di pubblicazione:

  11. Corso Informativo sulla Celiachia

    La celiachia è una malattia di interesse sociale, che interessa l’1% della popolazione, ma 9 celiaci su 10 non sanno di esserlo.

    Il SIAN Nord della ASL BA ha organizzato il 13 novembre 2018 ed il 20 novembre due moduli informativi rivolti ai Ristoratori, agli  Albergatori ed a tutti i Genitori ed Insegnanti che vogliono conoscere la malattia ed i suoi sintomi, sapere  quali alimenti sono da utilizzare, quali le procedure per  realizzare una produzione di alimenti non contaminati dal glutine, cosa prevede la legislazione corrente e gli ultimi ritrovati della scienza, in materia di celiachia.

    Data di pubblicazione:

  12. Avviso chiusura Servizi - 2 novembre 2018

    - Centro Screening 800 055 955
    - Servizio Sorveglianza Sanitaria - Bari

    - CUP Ospedale San Paolo - sportello ALPI ( chiuso nelle ore pomeridiane) 

    - Ufficio Tutela Lavoratrici Madri - Area Metropolitana ( le domande potranno essere presentate nella giornata di martedì 06/11/2018 dalle  ore 15.00 alle ore 17.00)

     

    Data di pubblicazione:

  13. Concorso pubblico, per titoli ed esami, per n. 3 posti di Dirigente Medico disciplina "Urologia"

    E' indetto Concorso pubblico, per titoli ed esami, per n. 3 posti di Dirigente Medico disciplina "Urologia".

    Data di pubblicazione:

  14. Concorso pubblico, per titoli ed esami, per n. 3 posti di Dirigente Medico disciplina "Psichiatria"

    E' indetto Concorso pubblico, per titoli ed esami, per n. 3 posti di Dirigente Medico disciplina "Psichiatria".

    Data di pubblicazione:

  15. Concorso pubblico, per titoli ed esami, per n. 3 posti di Dirigente Medico disciplina "Otorinolaringoiatria"

    E' indetto Concorso pubblico, per titoli ed esami, per n. 3 posti di Dirigente Medico disciplina "Otorinolaringoiatria".

    Data di pubblicazione:

  16. Concorso pubblico, per titoli ed esami, per n. 1 posto di Dirigente Medico disciplina "Malattie dell'Apparato Respiratorio"

    E' indetto Concorso pubblico, per titoli ed esami, per n. 1 posto di Dirigente Medico disciplina "Malattie dell'Apparato Respiratorio"

    Data di pubblicazione:

  17. Avviso all'utenza - Chiusura Ufficio Tutela Lavoratrici Madri di Putignano

    Si comunica che l'Ufficio Tutela Lavoratrici Madri di Putignano venerdì 2 novembre sarà chiuso al pubblico.

    Data di pubblicazione:

  18. Avviso per l'attribuzione della U.O.S.V.D. di Medicina d' Accettazione e d' Urgenza - P.O. "Don Tonino Bello" Molfetta

    Data di pubblicazione:

  19. Avviso all'utenza - Chiusura Ufficio Tutela Lavoratrici Madri di Bari Area Metropolitana

    Si comunica che martedì 23 ottobre 2018 l'Ufficio Tutela Lavoratrici Madri di Bari Area Metropolitana resterà chiuso al pubblico.

    Data di pubblicazione:

  20. Avviso pubblico per l'accesso all’Assegno di cura 2018 - 2019

    Approvato l'Avviso pubblico per la presentazione delle domande di accesso al nuovo Assegno di cura - Annualità 2018-19 per persone in condizioni di gravissime non autosufficienze e indirizzi alle ASL per l'istruttoria delle domande.

    I termini per la presentazione delle domande, per la prima finestra temporale di accesso, decorrono dalle ore 12,00 del 22 ottobre 2018 e scadono alle ore 12,00 del 22 novembre 2018.

     

    Le istanze potranno essere inviate esclusivamente attraverso il portale Sistema Puglia tramite un link dedicato (http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/ASCURA2018) secondo il format allegato all'avviso pubblico (Allegato 1).

     

    Così come specificato nel provvedimento dirigenziale n. 642 del 17/10/2018 pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 134 del 18 ottobre 2018:
    "Si precisa che il richiedente può compilare on-line in autonomia la domanda, oppure rivolgendosi ad uno sportello, che agirà in nome e per conto dello stesso utente, previa apposita delega dell'utente al trattamento e all'uso dei dati sensibili, nell'ambito e alle condizioni di erogazione dei servizi ordinari da parte del CAF medesimo".

     

    Per qualsiasi informazione riguardante la procedura di accesso alla misura “Assegno di Cura”  annualità è possibile usufruire della funzionalità Richiedi INFO attiva sulla piattaforma telematica della Regione Puglia, per ottenere una risposta in forma scritta dalla struttura regionale competente.

     

     

    Data di pubblicazione: