News

  1. Attivazione Ambulatorio "Centro Cefalee"

    Dal 1° Novembre 2018, presso L'Ospedale della Murgia, nell'ambito della branca specialistica di Neurologia, è attiva un'agenda dedicata alla diagnosi e terapia delle Cefalee primarie e secondarie.

    L'allocazione della Struttura è al piano n. 6 in continuità con il Reparto di Neurologia.

    Il suddetto ambulatorio del Centro Cefalee sarà attivo ogni giovedì dalle ore 11.00 alle ore 14.00.

    Si coglie l'occasione per sottolineare che presso la U.O.C. di Neurologia dell'Ospedale della Murgia è assicurata attività di diagnosi e cura delle principali malattie neurologiche, sia in regime di ricovero che ambulatoriale.

    I risultati in termini di outcome clinici ed organizzativi la collocano tra i primi posti, nella graduatoria nazionale del Piano Nazionale Esiti - PNE 

    L'equipe medica è composta come segue:

    Direttore f.f.                       Dr. Bonaventura Ardito

    Dirigenti medici:               Dr.ssa Carnicelli Mafalda

                                               Dr. Di Noia Domenico

                                               Dr.ssa Liuni Maria Eusapia

                                               Dr.ssa Mascolo Laura

                                               Dr.ssa Raguso Anna Maria

                                                

     

    Data di pubblicazione:

  2. Attivazione sportello informativo sul Regolamento REACH

    E’ attivo lo sportello informativo sul Regolamento REACH gestito dall’Articolazione Territoriale del Dipartimento di Prevenzione.

    Lo spazio informativo è rivolto alle imprese coinvolte nel Regolamento REACH e ai consumatori che desiderano approfondire la tematica relativa alle sostanze chimiche presenti nella nostra vita quotidiana.

    Guarda i video per capire di cosa si tratta.

    https://www.youtube.com/watch?v=52ZVCOT41Qg&t=1s

    https://youtu.be/X_-0XMfCpO4

    Data di pubblicazione:

  3. Allattamento base per la vita: "Chi trova una rete di sostegno trova un tesoro"

    Anche per quest’anno con la settimana mondiale per l’allattamento l’obiettivo è  creare una rete di sostegno per proteggere, promuovere e sostenere l’allattamento esclusivo al seno.

    Il logo della SAM 2018 presenta la triade mamma, papà e bambino avvolta da rami, foglie e germogli che rappresentano la crescita e lo sviluppo: un filo conduttore tra allattamento e nutrizione.

    A tal motivo proponiamo  nella nostra struttura CONSULTORIO FAMILIARE MOLFETTA c/o  ISTITUTO APICELLA CORSO FORNARI, 1  nei giorni 30/31 ottobre  le seguenti iniziative:

    • 30 OTTOBRE  2018 ORE 10:30  SVEZZAMENTO/AUTOSVEZZAMENTO : come e quando introdurre i primi alimenti solidi.  Interverrà la Dr.ssa Spadavecchia Laura
    • 30 OTTOBRE  2018 ORE 16:30 TECNICHE DI DISOSTRUZIONE.  Interverranno i pediatri:   Dr .ssa Peccarisi Lucia e Dr.  Ferrante Pasquale
    •  Il 31 OTTOBRE 2018 ore 9:30 MOMENTO DI INFORMAZIONE E CONDIVISIONE TRA OSTETRICHE E MAMME : sfatiamo i miti , le ostetriche Giulia Mastrofilippo, Angela Petruzzella e Viviana Vendola  vi sostengono. Le mamme si raccontano.

    Data di pubblicazione:

  4. "Gli scacciarischi: le olimpiadi della prevenzione"

    Presentato questa mattina il progetto-concorso destinato a tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della regione Puglia ideato e promosso da Inail Direzione Regione Puglia e assessorato alla Promozione della Salute della Regione Puglia, con la collaborazione dell'Ufficio Scolastico Regionale.

    Dopo gli ottimi risultati raggiunti negli anni scorsi con i progetti "Dal palcoscenico alla realtà: a scuola di prevenzione" e "@scuola di prevenzione: a(c)corti & sicuri", con "Gli scacciarischi: le olimpiadi della prevenzione" si è voluta ampliare la platea dei destinatari.

    Negli ultimi cinque anni infatti i due progetti hanno raggiunto 61mila studenti delle scuole superiori regionali. Sono stati coinvolti 180 istituti scolastici sui 214 presenti sul territorio. Per la prima volta il progetto di quest'anno "Gli scacciarischi: le olimpiadi della prevenzione" si rivolge invece a tutte le scuole, di ogni ordine e grado. Compelssivamente gli studenti potenzialmente coinvolti sono circa 600mila. Le scuole invece sono oltre 650.

     "La Regione Puglia prosegue il cammino di un investimento significativo, fatto con gli studenti, per la promozione della salute e la cultura della prevenzione, oltre che per la sicurezza nei luoghi di lavoro – ha detto Francesca Zampano, dirigente Sezione promozione della Salute e del Benessere della Regione - un cammino che inizia da lontano, una collaborazione che si consolida con l'INAIL regionale, una vera e propria alleanza anche con l'Ufficio scolastico regionale che ci consente di promuovere queste attività con le scuole.

    Quest'anno la nostra ambizione aumenta perché con gli Scacciarischi e quindi con la video duplicità, puntiamo a raggiungere studenti delle scuole di ogni ordine e grado, dai bambini piccolissimi fino agli studenti delle scuole secondarie superiori. È un investimento significativo – ha concluso la Zampano - siamo certi però che possa raccogliere, come di consueto, l'adesione e la collaborazione, e anche l'entusiasmo, di studenti, insegnanti e famiglie".

    "Con questo progetto si consolida la preziosa alleanza, per il sesto anno consecutivo, con l'Inail regionale – ha commentato il direttore del Dipartimento Politiche della salute della Regione PugliaGiancarlo Ruscitti impegnato in un'altra iniziativa istituzionale fuori provincia – noi crediamo molto nell'investimento in formazione per la prevenzione. E siamo consapevoli che questa la si fa a partire dai primi anni di scuola. Per questo abbiamo voluto allargare la platea degli studenti da coinvolgere con modalità decisamente innovative. Dopo la drammatizzazione teatrale e l'esperienza artistica dei cortometraggi – ha concluso Ruscitti -  oggi proponiamo lo strumento del videogioco, in grado di fare informazione e di sensibilizzare attraverso il gioco e l'intrattenimento. La modalità concorsuale inoltre, con la consegna dei premi finale, aumenta la competizione e favorisce la partecipazione".

    Il progetto, attraverso un percorso ludico-educativo, si sviluppa seguendo modalità interattive dirette e indirette (narrazione accattivante, fasi di puro gaming, quiz-game, gruppi di discussione/analisi/riepilogo) tese a favorire il maggiore coinvolgimento da parte degli studenti attraverso lo strumento del videogame.

    Nello specifico sono stati realizzati un Portale internet dedicato (www.scacciarischi.it) e un'applicazione (disponibile sul sito ufficiale e, per tablet e smartphone, su Google Play e App Store) di "edutainment", ovvero un videogioco in grado di fare informazione e sensibilizzazione sul tema attraverso un mezzo di comunicazione ludico e di intrattenimento.

    "È un progetto innovativo – ha affermato Fabiola Ficola, direttore regionale Inail - che utilizza il videogioco quale strumento educativo per riconoscere e prevenire i principali rischi presenti a casa, a scuola e nei luoghi di lavoro. L'auspicio è ovviamente quello di replicare i risultati dei progetti precedenti e stimolare negli studenti delle scuole superiori pugliesi un'attenta riflessione sul fenomeno infortunistico, sui rischi che ci circondano e sulle precauzioni da utilizzare per evitare che tali rischi si trasformino in danni per la salute".

    "Sono certo che le scuole e gli studenti - ha detto Mario Trefiletti, dirigente Ufficio scolastico regionale - risponderanno in maniera forte con una massiccia partecipazione. È giusto che la prevenzione cominci proprio dalla scuola primaria perché dobbiamo indurre i ragazzi a tenere comportamenti improntati alla sicurezza, sin da piccoli. Ovviamente ci saranno caratteristiche diverse e credo che sarà fondamentale anche il ruolo degli insegnanti".

     

    Visitando il sito ufficiale www.scacciarischi.it o scaricando il videogioco sarà possibile:

    • giocare e scalare le classifiche di un videogame platform-cartoon composto da una serie di avvincenti livelli aventi ad oggetto la salute e la conoscenza dei rischi a casa, a scuola e negli ambienti di lavoro;
    • visualizzare la SECUR-PEDIA con contenuti relativi ai rischi negli ambienti domestici, scolastici e lavorativi, personalizzate in base ai diversi ordini di scuola (categorie progettuali), ed utili per rispondere correttamente ai quiz;
    • rispondere ai  Secur-Quiz con punteggi attribuiti in base alla correttezza ed ai tempi della risposta;
    • acquisire conoscenze e informazioni di gameplay fondamentali per migliorare i punteggi all'interno del videogioco.

    In particolare il percorso progettuale si articola in tre fasi:

    • Training: gli studenti fino al 27 gennaio 2019 potranno allenarsi ed esercitarsi sui diversi livelli del videogame e sui secur-quiz sia attraverso il sito sia attraverso la APP scaricata;
    • Qualificazioni: dal 28 gennaio e fino al 3 maggio 2019 partiranno le fasi di qualificazioni alle Olimpiadi accedendo esclusivamente attraverso il sito utilizzando le credenziali di registrazione. I punteggi conseguiti saranno registrati in una classifica suddivisa per ordine scolastico;
    • Finali: dal 3 maggio 2019 i primi otto classificati saranno ammessi alle finali e saranno chiamati, suddivisi per ordine scolastico, a sfidarsi in diretta per decretare i vincitori 2018/2019 de "Le Olimpiadi della prevenzione".

    A conclusione delle "Olimpiadi della prevenzione" alle scuole vincitrici saranno consegnati premi in denaro da destinare al miglioramento delle condizioni di sicurezza all'interno degli edifici scolastici.

    L'iniziativa rientra tra le numerose attività che Inail e Regione Puglia realizzano per favorire la diffusione della cultura della prevenzione, della salute e della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro.

     

    Fonte: Press Regione

    Data di pubblicazione:

  5. Flash Mob "Sostenere l'allattamento insieme"

    In occasione della SAM 2018 ,che si è celebrata dal 1al 7 ottobre 2018, il Consultorio Familiare di Giovinazzo organizza sabato 13 ottobre il flash mob "Sostenere l'allattamento insieme".
    L'incontro è fissato alle ore 9:30  in piazza Vittorio Emanuele a Giovinazzo.
    Alle ore 10 il corteo di mamme, papa', bambini, nonni, colleghi/e e chi volesse aderire all' iniziativa partirà x la Villa comunale dove si svolgeranno attività tese a fare rete, sostenere e promuovere l' allattamento materno.
    Tali attività  vedranno coinvolti gli operatori del Consultorio Familiare di Giovinazzo, le mamme, i bambini e i papà del percorso Nascita Giovinazzo.  

    Data di pubblicazione:

  6. dal 2 al 31 ottobre la prevenzione viaggia in Treno

    Ad ottobre, mese dedicato alla prevenzione del tumore del seno e alla cultura della prevenzione, arriva l’ottava edizione di Frecciarosa. Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e IncontraDonna onlus, con il patrocinio del ministero della Salute e la partecipazione di Farmindustria, si tingono di rosa viaggiando sui convogli di Trenitalia.

    L’iniziativa Frecciarosa 2018 è stata presentata oggi a Roma presso l'auditorium del ministero della Salute da Armando Bartolazzi Sottosegretario del ministero della Salute, Adriana BonifacinoPresidente di IncontraDonna Onlus, Sabrina De Filippis Divisione passeggeri long haul di Trenitalia, Enrica Giorgetti Direttore Generale di Farmindustria, e Fabrizio Nicolis Presidente della Fondazione Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM).
    Testimonial Cesare Bocci e Carolyn Smith. Moderatrice la giornalista Silvia Mari.

    Dal 2 al 31 ottobre a bordo dei treni Frecce, InterCity e Regionali, medici e volontari di IncontraDonna offriranno gratuitamente visite, consulenze, ecografie e materiale informativo riguardo il tumore del seno, con uno sguardo alla salute di tutta la collettività. Combattere il tumore al seno, promuovere corretti stili di vita e sensibilizzare donne e uomini alla cultura della prevenzione: questo è Frecciarosa 2018.
    Attività volte alla prevenzione si svolgeranno anche nelle sale di Trenitalia dedicate ai viaggiatori di Roma Termini, Milano Centrale, Torino Porta Susa, Verona Porta Nuova e Salerno.
    Questa edizione dedicherà maggiore attenzione alle persone che viaggiano sui treni regionali e al Sud Italia. Per la prima volta, infatti, Frecciarosa arriva in Sardegna sui convogli regionali con visite, ecografie e consulenze, sugli InterCity in Sicilia, sui Frecciargento da e per la Puglia, e Frecciabianca per Reggio Calabria. Sarà distribuito gratuitamente un prezioso Vademecum della Salute, ricco di indicazioni per la salute delle donne e per la famiglia.

    Le ultime sette edizioni del Frecciarosa hanno registrato un importante successo: più di 1.500 consulenze a bordo treno e in stazione, circa 3mila visite senologiche gratuite effettuate e oltre 600mila Vademecum della Salute distribuiti. Oltre 8milioni di viaggiatori Trenitalia in totale intercettati dall’iniziativa.

     

    Consulta il programma viaggi e attività a bordo treno

    Data di pubblicazione:

  7. Presentazione Catalogo Anno Scolastico 2018 - 2019

    Anche quest’anno, in linea con le indicazioni del Ministero e con gli obiettivi fissati dal Piano Regionale della Prevenzione, è stato definito il Piano Strategico della Promozione della Salute nelle Scuole - Catalogo a.s. 2018-2019 delle proposte progettuali rivolto a tutte le Scuole della Regione Puglia.

    Salute e benessere per tutti e per tutte le età è il terzo goal indicato dall’Agenda 2030, nella quale si evidenzia la presenza di numerosi problemi da risolvere: dagli incidenti stradali all’uso di alcool, tabacco e droghe, all’obesità, ai danni alla salute causati dall’inquinamento (le malattie respiratorie sono tra le principali causa di morte). Nel panorama delineato dall’Agenda, la definizione di “salute” intesa come “stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia” attribuisce a tutti gli Stati e alle loro articolazioni la ricerca e l’individuazione dei fattori che agiscono negativamente sulla salute collettiva e la promozione dei fattori che agiscono favorevolmente. Ne consegue che la promozione della salute richiede la definizione di una strategia in grado di supportare approcci integrati, multidisciplinari e l’ausilio di strumenti operativi validati nella loro efficacia.


    L’ambiente scolastico continua ad essere quello privilegiato per gli interventi di informazione e di educazione alla salute, soprattutto nel settore della prevenzione primaria, perché un bambino sano sarà un adulto sano.


    L’intesa tra l’Assessorato alla Salute e l’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia, ha sostenuto ed intende continuare a sostenere concretamente tali percorsi attraverso un piano di interventi centrato sull’analisi dello stato di salute dei giovani pugliesi, sui bisogni rilevati, aperto alle richieste del mondo scolastico, monitorato e riproposto annualmente in veste rinnovata.


    Tale riproposizione, recependo l’obiettivo 3 dell’Agenda, si sviluppa lungo la direttrice principale dell’obiettivo 4: garantire un’istruzione di qualità inclusiva ed equa e promuovere opportunità di apprendimento continuo per tutti.


    Il Catalogo 2018-19, giunto alla 7ª edizione, offre agli studenti di tutte le scuole pugliesi da 0 a 18 anni programmi di educazione alla salute inerenti le seguenti tematiche: nutrizione e attività motoria, contrasto alle dipendenze, comportamenti a rischio, salute e ambiente, sicurezza in casa in strada e a lavoro, benessere mentale, vaccinazioni, affettività sessualità e MST.


    Il catalogo 2018-19 permette alle scuole della nostra regione di scegliere, sulla base dello stato di salute della popolazione scolastica, fra le 69 le proposte formative inserite (progetti regionali, provinciali, sperimentali e azioni informative).


    Le Scuole che intendono aderire ad una o più proposte progettuali per l’anno scolastico 2018-19 devono inviare la manifestazione d’interesse compilando la scheda direttamente sul Portale della Salute della Regione Puglia attraverso una prcedura telematica disponibile nella sezione Prevenzione /Promozione della salute/Scuola/Come Aderire ai Progetti.


    Le adesioni devono essere inviate entro e non oltre il 25 ottobre 2018.

     

    La conferenza di servizio per la presentazione del Catalogo nella Asl di Bari avrà luogo martedì 16 ottobre 2018 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso l'Auditorium dell'Istituto Gorgiux-Tridente-Vivante in via Raffaele Bovio n. 13 - Bari.

    Parteciperanno i Referenti dei progetti presenti nel Catalogo, i Dirigenti Scolastici e i Referenti alla Salute delle Scuole della Provincia di Bari.


     

    Data di pubblicazione:

  8. Campagna di comunicazione “La prevenzione: un segno di responsabilità”

    l via la campagna di comunicazione sulla prevenzione  "La prevenzione: un segno di responsabilità", una campagna che intende sensibilizzare i cittadini per l'adesione ai programmi di screening gratuiti e promuovere corretti. Gli screening sono 3: alla cervice uterina, alla mammella e al colon retto.

    Prevenzione primaria
    Quando si parla di prevenzione si intende in primis la promozione e il sostegno di uno stile di vita corretto che aiuta a prevenire la comparsa delle malattie gravi, tra cui il cancro.
    Oltre agli esami oncologici preventivi, ognuno di noi è responsabile, giorno dopo giorno, della propria salute  con scelte consapevoli che riguardano l'alimentazione, l'attività fisica, comportamenti non a rischio.
    Proprio per questa ragione la prevenzione diviene un atto di responsabilità individuale che nasce dalla consapevolezza della popolazione.


    Gli screening oncologici
    Le malattie oncologiche rappresentano la seconda causa di morte in Italia, dopo le malattie cardiovascolari, cioè il 30% di tutti i decessi. La prevenzione gioca un ruolo fondamentale perché, attraverso gli screening si riesce a individuare precocemente, prima che si manifestino i sintomi, eventuali tumori. Gli screening oncologici sono un LEA e sono gratuiti per le persone in fascia di età target. Gli screening sono 3: alla cervice uterina, alla mammella e al colon retto.Dati relativi agli screening oncologici

    Partiti nel 2007, i due screening pienamente operativi in Puglia hanno avuto un incremento costante passando da poche migliaia di unità screenate nel 2007 alle oltre 55.000 donne esaminate per lo screening alla mammella e alle quasi 100.000 donne esaminate per la cervice uterina.
    Sono numeri importanti ma ancora lontani dal 100% che Regione si propone di raggiungere attraverso il rafforzamento delle strutture dedicate allo screening in via esclusiva e anche grazie a questa campagna di comunicazione che mira a promuovere l'adesione ai programmi di screening.

    Guarda lo spot

    Ascolta lo spot

     

    Data di pubblicazione:

  9. Giornata mondiale della salute mentale

    "INSIEME PER FAR CONOSCERE E FARCI CONOSCERE"

    Mercoledì 10 ottobre 2018 "Giornata Mondiale della Salute Mentale".
    In tutti i comuni del Centro di Salute Mentale Area 2 ( Acquaviva delle Fonti, Cassano delle Murge, Toritto, Grumo Appula, Binetto, Sannicandro, Santeramo in Colle) saranno attivi degli info point dalle 10.30 alle 12.30 con materiale informativo e operatori disponibili per fornire informazioni utili alla conoscenza del disagio mentale, alla prevenzione e alla lotta allo stigma.
    Sono stati coinvolti gli Istituti di Scuola Secondaria Superiore, i Medici di Medicina Generale e le Farmacie dei comuni interessati.

    Data di pubblicazione:

  10. Campagna di Prevenzione delle patologie urologiche "Controllati"

    Dal 17 ottobre al 30 novembre sarà possibile sottoporsi a visita urologica gratuita,  e collegandosi a: controllati.it, si potrà ricevere un consulto da parte di un Urologo.

    Hanno aderito alla III edizione della Campagna di Prevenzione delle patologie urologiche "Controllati":

    Ospedale della Murgia "Fabio Perinei", presso l'ambulatorio di Urologia sito  al piano 0

    - il martedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00 

    - il giovedì dalle ore 17.00 alle ore 19.00

     

    Ospedale "Don Tonino Bello" di Molfetta, presso l'ambulatorio di Urologia sito al 1° piano

    - il giovedì dalle ore 15.30 alle ore 18.00 

     

    Data di pubblicazione:

  11. Centro di eccellenza all'Ospedale della Murgia "Fabio Perinei"

    Il Centro Trombosi della Patologia Clinica dell'Ospedale della Murgia diretto dal Dr. Giovanni Dirienzo, ha ottenuto dall'Ente Bureau Veritas l'importante certificazione di conformità ai requisiti della norma di gestione ISO 9001 2015 relativa alla erogazione di prestazioni di diagnosi e cura in regime ambulatoriale di pazienti in terapia anticoagulante orale.

    Il Centro Trombosi di Altamura, riferimento nel territorio per il monitoraggio e follow up dei pazienti in terapia anticoagulante con farmaci antivitamina K (Cumadin e Sintrom), ha attualmente circa 3000 pazienti in trattamento con tali farmaci.

    Con la disponibilità dei nuovi anticoagulanti orali ha adottato un modello di eccellenza per la gestione integrata dei pazienti che assumono terapia anticoagulante garatendo standard tecnico organizzativi utilizzando come base la normativa nazionale ed internazionale.

    In particolare questo modello consente il miglioramento dei percorsi di diagnosi, cura e follow up della fibrillazione atriale e tromboembolismo venoso.

    Data di pubblicazione:

  12. Campagna di Prevenzione Malattie rare della Cornea e del Cheratocono

    Campagna di Prevenzione Malattie rare della Cornea e del Cheratocono - LE MALATTIE DELLA CORNEA ANNEBBIANO LA TUA VITA
    U.O.C. Oculistica - Ospedale Di Venere - Bari 5 -12- 19 - 26 ottobre 2018

    A partire dal 5 fino al 26, tutti i venerdì di ottobre saranno dedicate alla prevenzione delle malattie rare della cornea. Dalle ore 08.00 alle ore 18.00, verranno effettuati gratuitamente gli esami di diagnostica di 1° livello ai pazienti che avranno aderito alla Campagna di Screening.

    Per informazioni e prenotazioni chiamare dal lunedì 09.00 - 18.00 al N.080 504 37 37

    Data di pubblicazione:

  13. (H) Open Day sulla Salute Mentale Femminile

    L'(H) Open Day suula Salute Mentale femminile è una giornata, promossa da ONDa (Ossevatorio Nazionale sulla Salute della Donna), network nazionale degli Ospedali con i bollini Rosa, dedicata alla sensibilizzazione e informazione sulla salute psichica della donna.

    Data di pubblicazione:

  14. FLASHMOB - Allattamento: Base Per La vita

    La Settimana per l’Allattamento Materno (SAM - dal 1° al 7 di ottobre) tutti gli anni
    raggruppa gli sforzi di tutti i promotori dell’allattamento materno, i governi, ed enti
    per sensibilizzare l’opinione pubblica e per generare sostegno, utilizzando un tema
    diverso ogni anno.
    Il motto della Settimana mondiale per l'allattamento 2018 è “ALLATTAMENTO:
    Base per la Vita”. Il tema di quest'anno ribadisce l'importanza dell'allattamento
    per il raggiungimento dei nuovi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

    Data di pubblicazione:

  15. E' attivo nei Consultori Familiari lo "Spazio Giovani"

    E' uno spazio diascolto e consulenza nell'ambito del Consultorio Familiare, dedicato ai giovani di età compresa tra i 14 e i 18 anni, che in un ambiente riservato potranno parlare e avere consulenza su problemi di vita relazionale, affettiva e sessuale.

    Data di pubblicazione:

  16. il-trapianto-renale-da-donatore-vivente

    Evento formativo accreditato per 90 partecipanti (medici ed infermieri della Asl).

    L'iscrizione è gratuita e può essere effettuata accedendo al Sito ASL BA  www.asl.bari.it (Formazione Aziendale)

    Data di pubblicazione:

  17. Incontro "Ascolto diagnosi e cura dei bambini feriti"

    Il disagio e la sofferenza dei bambini si manifestano spesso attraverso comportamenti e sintomi che vanno compresi in tutta la loro complessità.

    Bisogna essere bravi ad ascoltare per modulare la delega al contesto medico e fornire cure “sufficientemente buone”.

    Il Prof. Luigi Cancrini, psichiatra e psicoterapeuta, ci accompagna attraverso la sua lunga esperienza sul campo con le storie dei bambini feriti in un percorso di riflessione sugli strumenti culturali e clinici per un “ascolto “ esperto.

    Data di pubblicazione:

  18. In ricordo di "Totò Negro" 1° memorial

    in memoria dell’Assessore Totò Negro, il Presidente  Michele Emiliano ha fortemente voluto, e le Aziende Sanitarie della Regione Puglia hanno organizzato un evento musicale che si terrà il 1° ottobre presso il Teatro Petruzzelli di Bari.

     Durante la manifestazione canora sono previste dieci  esibizioni di dipendenti, uno per ogni Azienda Sanitaria/Ospedaliera/IRCCS, con due brani ciascuno;  al termine sarà premiata la migliore performance.

    Testimonial della serata sarà  Al Bano Carrisi, presente alla Conferenza Stampa di lancio dell’evento tenutasi nell’ambito degli eventi della Fiera del Levante.

     Il ricavato della vendita dei biglietti sarà finalizzato ad interventi di “umanizzazione” delle strutture ospedaliere.

     

    Data di pubblicazione:

  19. Il San Paolo di Bari è il miglior ospedale pugliese per l'umanizzazione delle cure e l'assistenza ai pazienti

    E' quanto emerge dal rapporto Agenas e Aress sulla "Valutazione partecipata dell'umanizzazione delle strutture di ricovero" presentata in Fiera del Levante dal Direttore dell'Aress Puglia Giovanni Gorgoni.

    Data di pubblicazione:

  20. Fiera del Levante: attiva SPID e Fascicolo Sanitario Elettronico

    Dall' 08 al 16 settembre 2018, presso la Fiera del Levante di Bari nel Padiglione 152 della Regione Puglia, sarà possibile richiedere le credenziali SPID, l’identità digitale unica per l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione e attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico, l'insieme dei dati e documenti sanitari digitali generati dai medici e dagli operatori sanitari (ad es. medico di famiglia, farmacista, ...) che prendono in cura il cittadino nel corso della vita.

     

    Per tali operazioni è necessario essere muniti di Tessera Sanitaria-Carta Nazionale dei Servizi e di un documento di riconoscimento in corso di validità.

     

    Data di pubblicazione: