Trasporto disabili: da lunedì riparte il servizio sospeso dalla emergenza Covid

La ASL ha dato il via libera alle società appaltatrici e ai centri di Riabilitazione dopo la verifica sulla applicazione delle misure anti contagio

 

 

A partire da lunedì 15 giugno riparte il servizio di trasporto disabili, sospeso a causa della emergenza Covid. La ASL di Bari - facendo seguito alle disposizioni regionali per la riattivazione nella fase 2 delle attività delle strutture di riabilitazione, ha dato il via libera alla ripresa del servizio di trasporto per gli utenti diversamente abili in tutti i comuni della provincia di Bari.

La disposizione è stata preceduta da una attività di verifica da parte del Dipartimento di prevenzione della ASL che ha acquisito, da parte delle società appaltatrici, i rispettivi protocolli di sicurezza aziendale utili a prevenire la diffusione del contagio da Covid 19. Dopo il parere favorevole dei tecnici della prevenzione che hanno accertato la validità dei protocolli aziendali, le ditte di trasporto provvederanno a condividere le misure anti Covid con i centri di Riabilitazione del territorio in modo tale da raggiungere l’obiettivo comune di prevenzione del rischio da infezione, nella tutela della salute dei pazienti e delle loro famiglie.

La ASL ha inoltre dato indicazioni ai Distretti socio sanitari e alle Unità di Neuropsichiatria infantile di trasmettere alle società di trasporto gli elenchi degli utenti aventi diritto, ricordando, laddove fosse necessario, che per accedere al servizio, bisogna acquisire l’autorizzazione da parte delle strutture sanitarie e dal Comune di appartenenza.               

 

Data di pubblicazione:

15/06/2020

Ultimo aggiornamento:

15/06/2020