News

  1. Iniziativa di informazione e formazione sui Disturbi del Comportamento Alimentare a cura del Dipartimento Salute Mentale - UOSVD - DCA

    Data di pubblicazione:

  2. Umanizzazione degli ospedali: avviso pubblico per referente civico

    E' indetto avviso pubblico per il conferimento di incarico di Referente Civico per la ricerca promossa da Agenas "La valutazione partecipata del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero". Le domande dovranno essere inviate entro le ore 14 di sabato 17 settembre all'indirizzo di posta elettronica servizio.paos.regione@pec.rupar.puglia.it

    Data di pubblicazione:

  3. Salute in Fiera, a Bari dal 10 al 18 Settembre

    Salute e benessere. Organizzazione e vicinanza. Ascolto e risposte.  Alla Fiera del Levante di Bari, dal 10 al 18 settembre 2016, l’appuntamento è con una sanità declinata su una “lunga vita felice”, capace di trasformarsi, migliorarsi, sfidarsi e rendersi trasparente. La Salute in Fiera sarà declinata in più di 60 eventi tra convegni, incontri, agorà di discussione e presentazione, open lab e percorsi tematici. 

    Data di pubblicazione:

  4. Consigli ai cittadini per combattere le zanzare

    Data di pubblicazione:

  5. Come individuare la presenza di Ostreopsis ovata

    Data di pubblicazione:

  6. Piano operativo preselezione concorso per infermieri. Emiliano: "Dotare la Puglia di una riserva di risorse da cui attingere"

    Data di pubblicazione:

  7. "Arriva il caldo, come proteggerci"

    Un opuscolo informativo realizzato dal Ministero della Salute con semplici ma utili consigli per vincere il caldo e affrontare le ondate di calore senza rischi per la salute.

    Nell’ambito del “Piano Operativo Nazionale della Prevenzione effetti del caldo sulla salute”, il Ministero della Salute promuove ogni estate una serie di attività a tutela della salute della popolazione più vulnerabile.

    I principali fattori di rischio che aumentano la suscettibilità individuale agli effetti delle alte temperature sono: l’età avanzata, la presenza di patologie a carico degli apparati respiratorio e cardiovascolare, patologie psichiatriche e del sistema nervoso centrale e fattori ambientali e sociali come ad esempio condizioni abitative sfavorevoli, vivere in una situazione urbana o metropolitana, vivere da soli, avere un basso reddito o un basso livello socioeconomico.

    Recenti studi hanno evidenziato un rischio di nascite pre-termine nei giorni con elevate temperature. Oltre agli anziani anche i bambini piccoli sono tra i sottogruppi a maggior rischio, come anche alcune categorie di lavoratori outdoor, come quelli che lavorano nel settore dell’agricoltura.

    In relazione a tali evidenze il Ministero della Salute ha realizzato l'opuscolo informativo "Arriva il caldo, come proteggerci" per fornire alla popolazione utili consigli su come vincere il caldo e affrontare le ondate di calore senza rischi per la salute.

    Data di pubblicazione:

  8. Diversabilia. Musica, tecnologia e comunicazione per le persone con disabilità

    mercoledì 13 luglio 2016 - Palazzo ex Poste - Piazza Cesare Battisti, 1 - Bari

    Data di pubblicazione:

  9. Cucina regionale 2016 - Evento finale laboratorio

    c/o Coop. Amici per Amore - Via Casamassima 69 Valenzano (BA)

    Data di pubblicazione:

  10. Calendario apertura Servizi - periodo estivo

    Data di pubblicazione:

  11. Il report Passi 2011 - 2014

    Il report Passi 2011 - 2014

     

     

    Data di pubblicazione:

  12. Tessera Sanitaria con microchip / Carta Nazionale dei Servizi

    Data di pubblicazione:

  13. Presentazione dati relazione del Comitato Unico di Garanzia - CUG

    Data di pubblicazione:

  14. Metodi contraccettivi: informazioni alle donne extracomunitarie dei comuni di Bitonto e Palo del Colle

    Nei giorni 18 maggio, 25 maggio e 1 giugno 2016 si terranno presso l’ambulatorio di Ginecologia ed Ostetricia del Consultorio Familiare di Bitonto tre incontri di informazione sui metodi contraccettivi.

    Gli incontri, richiesti dagli operatori dei centri di accoglienza, sono rivolti alle donne di nazionalità nigeriana e ganese ospiti nel territorio del Distretto Socio Sanitario 3 Bitonto-Palo del Colle, ed hanno lo scopo di fornire informazioni sulla contraccezione nell’ottica di diminuire le richieste di interruzione volontaria della gravidanza. 

    Gli incontri sono tenuti in lingua inglese dal dr. Daniele Agostinelli, referente per tale iniziativa.

     

     

     

    Data di pubblicazione:

  15. TangoArTerapyExperience

    Riteniamo che questo laboratorio sia stato vissuto come un'esperienza profonda, come  un lavoro intenso;  e possiamo dirlo con le parole di  Angelo “il poeta” (un fruitore dell’esperienza) "stare tutti uniti nella stanza e non separati nella solitudine usata come un'arroganza", parole queste che ci impattano fortemente e ci convincono che questa è la strada da percorrere per "far breccia nel nostro fragile guscio". 

    Noi riteniamo che il corpo sia narrazione prima di ogni parola, e il lavoro a mediazione artistico -corporea attraverso gli elementi essenziali del tango e delle performing art ci permetta di accedere primariamente a Sé insegnandoci  a sentirci con noi e con l’Altro.  Durante il laboratorio  si è evidenziato come,  con meno disagio, migliorando così le relazioni interpersonali, si sviluppano  fiducia e sicurezza in sé e nell'altro (vedi  come esempio, Pietro che ha  sperimentato così  maggiore  sicurezza, connessione ed  empatia). Inoltre il laboratorio di tango-arte-terapia sperimentandosi in diverse esperienze di prossiemica, ha permesso ad Angelo (DOC, con paura del contatto “non mi toccate”, ha detto il primo giorno) di articolare maggiormente le sue esperienze primariamente tattili di con-tatto diminuendo lo spazio interpersonale, in tutti i sensi.

    Inoltre abbiamo lavorato sul recupero di  automatismi perduti, migliorato  la fluidità del movimento e la coordinazione nella gestione dello spazio soprattutto in casi di  tremore, rigidità, lentezza nei movimenti; sull’ autostima, sulla comunicazione e sulla socializzazione. 

    Dott.ssa Immacolata d'Errico 

    referente scientifico TangoArtherapy 

     

    Non è stato quindi un laboratorio separato, una zona franca distinta dal resto ma al contrario questa esperienza indica come non sia possibile in un CSM frammentare gli interventi in un pulviscolo di denominazioni “dedicate” .

    Il nostro lavoro è sostanzialmente un tutt’uno inscindibile: terapia- riabilitazione- socializzazione- lotta allo stigma coincidono in un'unica processualità narrativa. Così come non esiste la scissione mente-corpo ma un sé, non spiegabile solo in termini operazionali come il modello medico dei P.T.D.A. suggerisce, ma anche comprensibile in termini di percorsi di vita individuali, inseriti all’interno di contesti socio culturali determinati. Solo riconoscendo alla nostra disciplina la specificità che le è propria sarà possibile ottenere dei risultati, gli unici veramente “evidenti”, quelli sul versante della razionalizzazione delle risorse.

    Il Referente CSM Area 6

    Dott. Giuseppe Palomba  

    Data di pubblicazione:

  16. Esenzioni ticket per motivi di reddito

    Dal 1 aprile si rinnovano le esenzioni per motivi di reddito dal pagamento del ticket per visite ed esami specialistici e per l'acquisto di farmaci. I cittadini in possesso di una TS_CNS (Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi) possoni accedere al servizio on line. 

    Il 1 aprile 2016 si rinnovano come ogni anno, ai sensi del D.M. 11/12/2009, le esenzioni per motivi di reddito dal pagamento del ticket per visite ed esami specialistici e per l’acquisto dei farmaci.

    Le esenzioni per motivi diversi dal reddito (patologia, invalidità, ecc.) continuano ad essere valide: si può continuare ad usufruire delle esenzioni dal pagamento del ticket senza nessun adempimento aggiuntivo.

    COSA FARE?

    • Gli assistiti che hanno diritto all’esenzione sono inseriti automaticamente nella lista degli esenti fornita dal sistema informativo “Tessera Sanitaria” del Ministero dell’Economia e delle Finanze ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta. Al momento della prescrizione il medico verifica la presenza nell’elenco e riporta il relativo codice sulla ricetta.
    • Solo se non si è inclusi nell’elenco degli esenti, ma si ritiene di aver diritto comunque all’esenzione, bisogna recarsi presso gli sportelli individuati da ogni Azienda Sanitaria Locale per autocertificare la situazione economica e ottenere il nuovo certificato di esenzione valido fino al 31/3/2017. Chi è in possesso di una tessera sanitaria con funzione di carta nazionale dei servizi attiva può autocertificare online.

    CHI HA DIRITTO ALL’ESENZIONE PER MOTIVI ECONOMICI?

    • Assistiti di età inferiore a 6 anni e superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151,98€ (codice E01);
    • Disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31€, incrementato fino a 11.362,05€ in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46€ per ogni figlio a carico (codice E02);

    I cittadini con esenzione E02 non sono inseriti negli elenchi e devono autocertificare la condizione economica e lo stato di disoccupazione

    • Titolari di pensione sociale e loro familiari a carico (codice  E03);
    • Titolari di pensioni al minimo di età superiore a 60 anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31€, incrementato fino a 11.362,05€ in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46€ per ogni figlio a carico (codice E04);
    • Assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo complessivo fino a 18.000,00 €,  incrementato di 1.000,00 € per ogni figlio a carico (codice E94);
    • Assistiti di età superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito annuo complessivo non superiore a 36.151,98 € (codice E95);
    • Assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo fino a 23.000,00 €,  incrementato di 1.000,00 € per ogni figlio a carico (codice E96).

    Codici E03 e E04: esenzione  per viste ed esami specialistici e per l’acquisto di farmaci.

    Codici E01 e E02: esenzione per visite ed esami specialistici.

    Codici E94, E95 e E96: esenzione totale o parziale per l’acquisto di farmaci.

     

    IMPORTANTE

    Non vi è alcuna scadenza per rilasciare l’autocertificazione, per cui è inutile recarsi con urgenza alla propria ASL. E’ opportuno rivolgersi prima al proprio medico di base per verificare di essere inclusi negli elenchi degli esenti. 

    I cittadini in possesso di una TS_CNS (Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi) possono accedere al servizio on line per effettuare l'autocertificazione ai fini dell'esenzione ticket per fini di reddito per le prestazioni specialistiche e per i farmaci. Il servizio è accessibile dall'Area Servizi per i Cittadini di questo portale o direttamente dal portale del Sistema Tessera Sanitaria, esclusivamente con autenticazione Ts-Cns. 

    Il vantaggio, per i cittadini autenticati, è quello di poter richiedere il riconoscimento del proprio diritto all'esenzione ticket per motivi di reddito senza doversi recare agli sportelli ASL, qualora non siano presenti negli elenchi forniti annualmente dal sistema TS ai medici di base.

    In allegato il manuale d'uso del servizio e la guida di accesso ai servizi

     

    Data di pubblicazione:

  17. Curiamo la corruzione: alla Asl di Bari il progetto pilota

    Emiliano: "Trasparenza, integrità e responsabilità: la corruzione è un costo enorme che va curato"

    Data di pubblicazione:

  18. Disdetta prenotazioni anche via Internet

    Attivato un nuovo canale per consentire ai cittadini di annullare un appuntamento prenotato tramite CUP.
    Per non incorrere nelle sanzioni previste dalla normativa vigente occorre annullare la prenotazione almeno 48 ore prima della data/ora dell’appuntamento
     

    Accedi al servizio Disdetta prenotazioni della ASL Bari.

    Data di pubblicazione:

  19. Pagamento ticket online

    E' possibile effettuare le operazioni di pagamento comodamente da casa inserendo l'anno, il numero di prenotazione e la data di nascita dell'assistito che usufruisce della prestazione.
    In alternativa è possibile pagare il ticket per mezzo di tutti i bancomat delle filiali della Banca Popolare di Bari e presso gli ATM presenti nelle principali strutture sanitarie della ASL, tra cui l'ex "CTO" di Bari, l'Ospedale "San Paolo" di Bari, il Nuovo Ospedale della Murgia e l'Ospedale "Di Venere", alle quali si aggiungeranno a breve gli ospedali di Corato, Molfetta, Monopoli e Terlizzi.

    Accedi al servizio pagamento della ASL Bari.

    Data di pubblicazione:

  20. Indagine sul consumo di sostanze psicotrope tra i giovani

    Lunedì 30 maggio alle ore 9,30 nella sala consigliare della Regione Puglia si terrà la presentazione del Rapporto sul consumo delle sostanze psicotrope negli studenti delle scuole secondarie di secondo grado redatto dall'Osservatorio Epidemiologico della Regione Puglia.

    Data di pubblicazione: