Protocollo per donne indigenti tra Asl Ba e Comune di Monopoli

La firma venerdì 8 marzo alle ore 10,30 nella sala conferenze dell’ospedale “San Giacomo”

Venerdì 8 marzo alle ore 10,30 nella sala conferenze dell’ospedale “San Giacomo” di Monopoli, il Direttore Generale della Asl Bari, Antonio Sanguedolce, e il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese sottoscriveranno il primo protocollo sperimentale della provincia per le donne indigenti.

L’iniziativa è stata sostenuta dall’ Assessorato ai Servizi Sociali con l’obiettivo di sensibilizzare le donne in materia di prevenzione ginecologica. Il protocollo prevede un pacchetto di prestazioni ginecologiche gratuite.

L’obiettivo del comune di Monopoli, condiviso con l’Unità Operativa di Ginecologia ed Ostetricia dell’Ospedale San Giacomo è quello di “agevolare l’accesso alle prestazioni sanitarie in ambito ginecologico delle cittadine che versino in condizioni di fragilità sociale e/o economica”. Le donne bisognose saranno segnalate dai Servizi Sociali del Comune di Monopoli e saranno sottoposte gratuitamente a Visita ginecologica, Ecografia ginecologica e Diagnosi con eventuale prescrizione terapeutica.

Gli ambulatori dedicati alle attività saranno a disposizione delle utenti in giornate dedicate, il martedì pomeriggio indicativamente dalle ore 15 alle ore 18, con periodicità da determinarsi in base all’affluenza effettiva riscontrata.

«Ri ngrazio il Direttore Generale della Asl Ba dott. Sanguedolce, l’Unità Operativa di Ginecologia del San Giacomo, il dott. Santamato e il Sindaco Angelo Annese per la sensibilità e l’attenzione dimostrata con questa iniziativa verso le tematiche femminili», afferma l’Assessore ai Servizi Sociali Ilaria Morga.

 

Data di pubblicazione:

08/03/2019

Ultimo aggiornamento:

08/03/2019