Dallo spazio alla Puglia per affrontare il virus: in arrivo il Progetto Telemachus

g-nous, società pugliese attiva nella space economy, guida un consorzio italiano in un progetto di telemedicina co-finanziato dall'Agenzia Spaziale Europea (ESA) che verrà testato in Puglia e dallo Spallanzani di Roma. Coinvolti il Policlinico Riuniti di Foggia, la Asl di Bari e il Politecnico di Bari. Obiettivo: sviluppare un braccialetto smart e un'app per curare i pazienti a distanza e monitorare la diffusione del SarsCov-2 tra medici e operatori sanitari.

» Comunicato Stampa n. 64 del 22_luglio 2020
Download

» CS1_Progetto_Telemachus_Dallo_Spazio_alla_Puglia_per_affrontare_il_virus_con_la_telemedicina
Download

» Scheda 1 - Biografia Ruggiero_Giannini, fondatore e CEO di g-nous
Download

» Scheda 2 - Biografia g-nous,_capofila Consorzio Telemachus
Download

» TELEMACHUS
Download

» Foto del Direttore Generale -_comunicato stampa n. 64
Download

» Ruggiero Giannini, Ceo di_g-nous
Download

» foto 1 comunicato n. 64
Download

» foto 2 comunicato n. 64
Download

» foto 3 comunicato n. 64
Download

» foto 4 comunicato n. 64
Download

» foto 5 comunicato n. 64
Download

Data di pubblicazione:

07/08/2020

Ultimo aggiornamento:

19/08/2020