Coronavirus - Misure per l'ingresso in Puglia dall'estero

Modulo regionale di autosegnalazione

Le persone che fanno ingresso in Puglia da Stati esteri devono:

Non deve compilare il modulo chi fa ingresso in Puglia per esigenze lavorative, per motivi di salute, per ragioni di assoluta urgenza, nonché per il transito e trasporto delle merci alla filiera produttiva da/per la Puglia.
 

 

Misure nazionali

Le persone che rientrano dall’estero sono tenute all’osservanza delle misure nazionali che variano a seconda del Paese da cui si fa ingresso.
 

Ingresso con certificazione verde

Chi rientra da Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse Isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco, Israele deve compilare il modulo digitale di localizzazione del passeggero e presentare la Certificazione verde Covid-19. In assenza di tali documenti è necessario l'isolamento fiduciario di 5 giorni con test antigenico o molecolare al termine del periodo.


Ingresso con certificazione verde e test

Chi fa ingresso da Albania, Arabia Saudita, Armenia, Australia, Azerbajan, Bosnia ed Erzegovina, Brunei, Canada, Emirati Arabi Uniti, Giappone, Giordania, Libano, Kosovo, Moldavia, Montenegro, Nuova Zelanda, Qatar, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (compresi Gibilterra, Isola di Man, Isole del Canale e basi britanniche nell'isola di Cipro), Repubblica di Corea, Repubblica di Macedonia del Nord, Serbia, Singapore, Stati Uniti d'America, Ucraina, Taiwan, Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e Macao deve compilare il modulo digitale di localizzazione del passeggero e presentare la Certificazione verde Covid-19 e l'esito negativo di un test antigenico o molecolare effettuato entro 72 ore (48 per il Regno Unito) precedenti l'ingresso in Italia. In assenza di certificazione o attestazione del test negativo è necessario l'isolamento fiduciario di 5 giorni con test antigenico o molecolare al termine del periodo.

 

Limitazioni all'ingresso

Possono fare ingresso in Italia da Brasile, India, Bangladesh e Sri Lanka solo le persone che hanno residenza anagrafica in Italia, le persone autorizzate dal Ministero italiano della Salute per motivi inderogabili di necessità, coloro che debbano raggiungere presso il proprio domicilio i figli minori, il coniuge o la parte di unione civile. L'ingresso è consentito con:

  • compilazione del modulo digitale di localizzazione del passeggero
  • attestazione di esito negativo di un tampone effettuato nelle 72 ore precedenti all'ingresso
  • obbligo di sottoporsi al tampone al momento dell'ingresso in aeroporto, porto o luogo di confine
  • isolamento fiduciario per 10 giorni con tampone al termine del periodo

Per informazioni contattare il numero verde 800 713931, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00. Dall'estero: 0039 080 3373398

 

Documenti e Modulistica